Belgio: Nainggolan ai Mondiali, l'indizio è social

Il Twitter della Federcalcio belga ricorda che manca un mese al debutto e lo fa con una foto del Ninja

Dopo aver saltato l'appuntamento in Brasile nel 2014 per scelta tecnica, Radja Nainggolan è vicino a coronare il sogno di giocare il suo primo Mondiale. Il ct Martinez, con cui i rapporti sono tutt'altro che idilliaci, non ha ancora annucianto i 23 convocati per la Russia, ma l'indizio della sua convocazione arriva direttamente dalla Federcalcio belga. Nella giornata di sabato, infatti, è stato ricordato con un tweet che manca un mese al debutto e l'hashtag redtogether è stato corredato dalla foto del centrocampista della Roma.

Al Belgio non mancano certo gli uomini copertina (De Bruyne, Hazard, Lukaku e Mertens tanto per citarne alcuni), quindi la scelta di pubblicare una foto di Radja Nainggolan sembra davvero un modo per anticipare le scelte di Martinez, che proprio ieri ha rinnovato per altre due stagioni il suo accordo con la Federcalcio belga.

La convocazione del Ninja non era poi così scontata, visto i tanti scontri con il selezionatore negli scorsi mesi. Alla base delle tante esclusioni problemi tattici e disciplinari. Secondo Martinez, infatti, il romanista è un numero 10 e in quel ruolo, nella sua visione, può contare su Hazard e Mertens come da lui stesso confessato. Dal punto di vista comportamentale, invece, lo ritiene un indisciplinato. La gente è tutta dalla parte di Radja e questa probabile convocazione sembra essere più figlia della volontà popolare che di quella di un allenatore che ha sempre poco amato l'idolo della Roma.

IL TWEET

TAGS:
Radja nainggolan
Mondiali
Russia 2018
Belgio
Martinez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X