Le sette meraviglie Juve: exploit, record e il regno di Allegri

Un dominio mai visto in Europa: nessuna grande squadra è riuscita in questa impresa

di SIMONE REDAELLI

Le sette meraviglie Juve: exploit, record e il regno di Allegri

Sette! Sette come le meraviglie del mondo. Il trionfo più sofferto anche se c'è sempre stata la sensazione che alla fine sarebbe andata così, con la solita foto di rito dei bianconeri. Per rosa, mentalità e ambiente uno scudetto meritato quanto sudato. Il Napoli è stato un degno avversario, il più forte degli ultimi sette campionati insieme al Milan del 2011-2012, numeri alla mano. La quota scudetto si è nuovamente alzata e Allegri ha firmato anche il suo record di punti (ancora da aggiornare).

Una storia incredibile, un dominio che in Europa (Lione a parte) non si è mai visto. Nessuna grande squadra del passato è riuscita ad avere questa continuità. Dal Real Madrid di Puskas, Di Stefano e Ronaldo, al Barcellona di Cruyff, Guardiola e Messi, al Bayern Monaco di Beckenbauer e Gerd Müller, al Manchester United di Best e Ferguson. È proprio per questo che l'ennesimo trionfo assume dimensioni enormi. Sono passati diversi campioni, alcuni non si sono neanche conosciuti ma hanno giocato insieme per scrivere una pagine incredibile della storia della Juve. Solo in cinque sono riusciti a vincere tutto: Buffon, Chiellini, Barzagli, Lichtsteiner e Marchisio. Club prestigioso che il prossimo anno saluterà il portiere (con ogni probabilità) e l'esterno svizzero. Resteranno in tre a cercare di alzare l'ottavo scudetto consecutivo per entrare ancora di più nelle leggenda.

Dalla rinascita del 2011-2012 con l'exploit targato Conte e le zero sconfitte, la macchina Juve non si è più fermata. È arrivata prima la riconferma e poi addirittura il tris con un record che difficilmente sarà battibile, quello dei 102 punti. Solo dodici punti persi per strada. Strada spianata anche con l'addio di Conte e l'arrivo di Allegri. Dopo qualche curva sbagliata, Max ha subito rimesso in carreggiata la Juve guidandola dal poker fino al settimo scudetto. Campionati sempre dominati grazie alla forza economica sempre più crescente del club, grazie alla filosofia vincente e grazie allo Stadium che in tutti questi anni è stato un valore aggiunto. Un fortino nonostante i tifosi esigenti e qualche fischio di troppo.

Una storia incredibile: sette scudetti. Tantissimi, qualcosa di inimmaginabile sette anni fa. I bianconeri hanno scritto la storia del calcio, non solo quello italiano.




TAGS:
Juventus
Scudetto
Settimo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X