Internazionali 2018, qualificazioni: avanti Baldi e Giorgi

Fuori invece Fabbiano, Caruana, Pellegrino, Caruso, Di Sarra, Trevisan, Chiesa

Internazionali 2018, qualificazioni: avanti Baldi e Giorgi

Pochi sorrisi azzurri nelle qualificazioni degli Internazionali d'Italia 2018. Al Foro Italico nel tabellone maschile sono subito usciti Fabbiano, Pellegrino, Caruana e Caruso. Avanza invece Filippo Baldi. Per quanto riguarda le donne, in corsa per un posto nel tabellone principale rimane soltanto Camila Giorgi: fuori Di Sarra, Trevisan, Chiesa e Grymalska.

Giornata complicata, dunque, per gli italiani impegnati nelle qualificazioni. Thomas Fabbiano si è arreso al serbo Viktor Troicki col punteggio di 7-5 6-3, mentre Andrea Pellegrino è stato travolto da Mischa Zverev (6-1 6-2). Gara difficile anche per Liam Caruana, steso 6-2 6-0 dal francese Julien Benneteau. Esce sconfitto dalle quali anche Salvatore Caruso, che ha lottato fino al terzo set con Frances Tiafoe, perdendo col punteggio di 3-6 7-5 6-4. Al termine di una battaglia durata oltre tre ore, Filippo Baldi ha invece battuto Marton Fucsovics col punteggio di 7-6 (4) 6-7 (5) 7-5 e nel match decisivo per approdare al main draw dovrà vedersela con Garcia-Lopez.

Nel tabellone femminile Federica Di Sarra è stata battuta dalla slovena Polona Hercog 6-3 6-3, Martina Trevisan ha avuto la peggio con l'olimpionica portoricana Monica Puig 6-2 7-5 e Anastasia Grymalska ha ceduto alla kazaka Zarina Diyas 6-4  7-6(4). Tutto facile invece per Giorgi nel derby con la Chiesa (6-2 6-3). Camila ora dovrà vedersela con Danielle Collins per aggiudicarsi un posto nel main draw.

TAGS:
Tennis
Roma
Internazionali
2018
Qualificazioni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X