Internazionali 2018, Cecchinato e Sonego fuori a testa alta

Lorenzo sbatte contro Gojowczyk, Marco contro Goffin: ma le prestazioni sono incoraggianti per il futuro

Internazionali 2018, Cecchinato e Sonego fuori a testa alta

Si è fermato al secondo turno il cammino di Lorenzo Sonego e Marco Cecchinato agli Internazionali 2018, ma i due azzurri escono a testa alta dal torneo. Dopo l'impresa con Mannarino, il n.140 del mondo ha sbattuto contro Peter Gojowczyk, mostrando però grandi margini di miglioramento e potenzialità. Il 25enne di Palermo si è invece arreso solo al terzo set a David Goffin, numero 10 Atp, confermando grinta e voglia di emergere.

Complice una giornata spezzettata dalla pioggia, i due azzurri hanno chiuso la loro avventura agli Internazionali lasciando solo buone impressioni. Certo, le sconfitte bruciano, ma in questo caso occorre vedere il bicchiere mezzo pieno. Passato per le quali, Sonego ha mostrato solidità mentale e tecnica capaci di farlo battagliare allo stesso livello di giocatori importanti e presto potrebbe cominciare a raccogliere i frutti di una crescita evidente.

Discorso differente invece per Cecchinato, che a Roma ha steso Pablo Cuevas con una prestazione notevole e messo paura a Goffin, confermando l'ottimo stato di forma sulla terra rossa dopo il passaggio del primo turno a Montecarlo e la vittoria del primo titolo ATP a Budapest. Un momento magico, che nei prossimi mesi potrebbe fargli fare il salto di qualità necessario per salire ancora in classifica. Insieme a Berrettini e Baldi, Sonego e Cecchinato sono le facce nuove del tennis italiano. I giocatori su cui costruire anche la squadra di Davis del futuro. E le premesse sembrano buone. 

TAGS:
Tennis
Roma
Internazionali
Sonego
Cecchinato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X