Uefa, procedura disciplinare contro la Croazia: rischio multa e squalifica con condizionale

L'Italia attende il pronunciamento dell'Uefa per conoscere l'avversaria agli ottavi

Adesso la Croazia rischia. L'Uefa ha aperto una procedura disciplinare dopo il lancio di fumogeni e petardi a Saint-Etienne durante il match con la Repubblica Ceca. E le conseguenze della follia ultras potebbero ricadere, indirettamente, anche sull'Italia. Gli Azzurri, infatti, incroceranno la prima o la seconda del girone D. Un'eventuale squalifica della formazione di Ante Cacic potrebbe infatti scombinare la classifica del gruppo.

La punizione per la nazionale croata potrebbe essere pesante e sono stati gli stessi giocatori, da Perisic in giù, a manifestare un sentimento di scoramento. Sono i precedenti, numerosi, a mettere la Croazia in una posizione davvero pericolosa. Nel 2014, a San Siro, il match con l'Italia fu temporaneamente sospeso per il lancio di fumogeni in campo. La partita di ritorno fu giocata a porte chiuse a causa di cori razzisti nell'incontro con la Norvegia: sul terreno di gioco campeggiava una svastica, realizzata sul prato. L'Uefa decise di togliere un punto alla Croazia.

LE SANZIONI: ECCO COSA RISCHIA LA CROAZIA
Il presidente della Federcalcio croata, lo storico attaccante Davor Suker, ha spiegato che "c'è una realistica possibilità che la Croazia possa essere estromessa dalle qualificazioni al Mondiale 2018". Ma la preoccupazione, attuale, è per il futuro della nazionale di Cacic in questi Europei. Il lancio di fumogeni e petardi, uno dei quali è esploso praticamente in faccia ad uno degli addetti alla sicurezza, potrebbe avere risvolti pesanti. L'Uefa si riunirà e deciderà, come ha fatto nei giorni scorsi per la Russia, intimando il fatto che in caso di ulteriori scontri all'interno dello stadio la nazionale verrà estromessa dalla competizione.

Per questo la punizione più probabile potrebbe essere quella della sanzione pesante a livello economico e della squalifica con la condizionale: ovvero, non appena i tifosi croati ripeteranno azioni di questo tipo, la nazionale di Modric e compagni farà le valigie. Nella prossima giornata la Croazia affronterà la Spagna, martedì 21 alle 21 allo stadio di Bordeaux.




TAGS:
Croazia
Uefa
Sanzioni
Ultras