Ag. Thiago Motta: "Fischi da accettare, ma frutto di assedio mediatico ingiustificato"

Alessandro Canovi a 4-4-2: "Thiago ha grande entusiasmo e si sta mettendo a punto fisicamente"

Ag. Thiago Motta: "Fischi da accettare, ma frutto di assedio mediatico ingiustificato"

Fischiato durante l'amichevole vinta dall'Italia contro la Finlandia a Verona, Thiago Motta è il giocatore più discusso del ritiro della Nazionale in vista dell'Europeo: "I fischi vanno accettati - ha commentato l'agente del centrocampista Alessandro Canovi a 4-4-2 -, ma sono il frutto di venti giorni di assedio mediatico ingiustificato. Thiago ha grande entusiasmo e queste cose cementificheranno il gruppo azzurro che lo stima".

"Contro la Finlandia non ha fatto una buona partita dal punto di vista tecnico - ha commentato il suo agente alla nostra trasmissione -, ma sta facendo un percorso reduce dall'infortunio e si sta mettendo a punto per l'Europeo. La sua reazione è stata molto pacata perché i fischi dei tifosi vanno accettati come diritto di critica, ma sulla prestazione. Non se sono frutto di venti giorni di assedio mediatico ingiustificato nei suoi confronti".

"Questi sono gli effetti collaterali di polemiche pretestuose, ma tutto questo potrebbe cimentare il gruppo visto che i compagni di squadra stimano molto Thiago Motta. A Verona non ha fatto bene, è vero, ma da lì a dire che è un giocatore finito non è giusto. Thiago ha vinto tutto e ha ancora l'entusiasmo di giocare in nazionale e rappresentare il Paese. E il ct Conte così come i compagni credono in lui".

Non solo in Nazionale, anche a Parigi: "Questo è il paradosso. A Parigi è al centro del progetto del Psg, ha un anno di contratto e la dirigenza ha in mente un futuro insieme a lui che sia da giocatore o con un altro ruolo. E' considerato uno dei perni del dominio della squadra in Francia".

TAGS:
Euro 2016
Italia
Thiago Motta
Alessandro Canovi
442