Italia, Prandelli tiene Barzagli

Esami superati: torna a casa Astori

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Barzagli con Arshavin (Afp)

Andrea Barzagli resta nel gruppo azzurro di Euro 2012. Il difensore juventino ha superato gli ultimi esami dopo lo stiramento rimediato a un polpaccio e così il ct Prandelli ha deciso di non sostituirlo, con la speranza che possa al più presto essere a disposizione. L'obiettivo è quello di poterlo schierare nella terza partita del girone, contro l'Irlanda. Torna a casa, quindi, il cagliaritano Davide Astori.

"Dopo l'esame strumentale e la visita clinica, abbiamo notato un sensibile miglioramento e questo ha indotto Prandelli, al quale spetta l'ultima decisione, di tenerlo in gruppo nella speranza di poterlo recuperare almeno per la terza partita", ha confermato Enrico Castellacci, responsabile dello staff medico della Nazionale.

Intanto, a due giorni dalla sfida con la Spagna, l'Italia ha provato varie soluzioni tattiche per la difesa: da una parte un 4-3-1-2 con MaggioBonucciChiellini e Balzaretti in difesa. Dall'altra, inedito 3-4-3 con AstoriDe Rossi e Ogbonna.

Prandelli ha schierato con le pettorine gialle un 4-3-1-2 con Sirigu in porta, Maggio, Bonucci, Chiellini e Balzaretti in difesa e Thiago Motta, Nocerino e Marchisio a centrocampo; in attacco la coppia Giovinco-Di Natale con Diamanti alle loro spalle. In blu, dall'altra parte, si è visto un 3-4-3 con Buffon tra i pali e Astori, De Rossi e Ogbonna a comporre il trio difensivo; in mezzo al campo Pirlo e Montolivo con Abate e Giaccherini esterni; tridente composto da Borini, Cassano e Balotelli.

Nei 45 minuti di allenamento concessi alla stampa (poi la Nazionale ha lavorato a porte chiuse), la partitella disputata dagli azzurri ha visto i gialli rifilare tre reti ai blu con la doppietta di Di Natale (uno su rigore) e il gol di Marchisio.

LIEVE DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA PER BALOTELLI
"Nell'allenamento di questa mattina Balotelli ha riportato una lieve distorsione alla caviglia, ma le sue condizioni non preoccupano". Lo ha dichiarato il responsabile medico della Nazionale, Enrico Castellacci, a "Casa Azzurri" per fare il punto della situazione dopo gli esami strumentali ai quali si e' sottoposto Andrea Barzagli. Il difensore della Juventus restera' tra i 23 e si provera' a recuperarlo per la terza partita della fase a gironi contro l'Irlanda. Nessun problema per Maggio e Pirlo che nei giorni scorsi hanno sostenuto allenamenti differenziati: "sono piccole cose, che non destano preoccupazioni", ha concluso Castellacci.

I VOSTRI COMMENTI

cervena-zvezda - 09/06/12

Settembre 2011 mio amico tifoso milanista ha detto.Antonini-Bonera-Mexes-Abate di fronte a CHIELLINI-BONUCI-BARZAGLI -LICHSTEINER sono migliori, io ho risposto stai sbagliando,poi ha detto vediamo fine campionato.
I risultati si sono visti!

segnala un abuso

cervena-zvezda - 09/06/12

Prandelli ha sbagliato,doveva portare Antonini-Bonera-Abate-Ambrosini.allora non criticavano piu.

segnala un abuso

Vincenzo89 - 09/06/12

Mi auguro con tutto il cuore che riusciremo a vincere l'Europeo così facciamo star zitti questi pseudotifosi che sono tanto bravi a criticare. E non vi permettete di salire su quel cavolo di carro, perchè siete disonesti a prescindere. E scommetto che avete fatto così anche nel 2006 e poi tutti a festeggiare dicendo magari "grande Italia, lo sapevo". Che gente disonesta!!! Credo in Prandelli e nei giocatori. Forza Italia facci sognare (ai veri tifosi di calcio)!!!

segnala un abuso

boabinhovic - 09/06/12

Tutti allenatori qua, come nel 2006. Tutti in prima fila a criticare qua, come nel 2006. Ma sempre pronti, eventualmente, a salire sul carro dei vincitori, come nel 2006. SEMPRE FORZA ITALIA !!!

segnala un abuso

GULLITSONOIO - 09/06/12

BRUTTA TEGOLA...BARZAGLI E' IL DIFENSORE PIU' SCARSO DELLA NAZIONALE DEGLI ULTIMI 20 ANNI...LUI E CHIELLINI SONO DA NAZIONALE OLIMPICA...FEMMINILE...

segnala un abuso

riccardomaria76 - 09/06/12

Ennesima "Prandellata" un giocatore rotto rimane e uno sano va rispedito a casa.Per non parlare della grande genialita' di de rossi in difesa.De rossi e' un giocatore potente ma lentissimo quindi in difesa serve gente agile e veloce nei recuperi. Che dire poi di motta a centrocampo, meglio non commentare.Altro giocatore lentissimo come pirlo. motta e' un giocatore modesto che anche nell'inter giocava poco ora ci pensa il nostro prandelli a farlo giocare! Prepariamoci a tornare subito a casa.

segnala un abuso