Splendida Brignone: primo posto nel SuperG di Bad Kleinkirchheim

L'azzurra si piazza davanti a Lara Gut (0.18) e Cornelia Huettere (0.46): settima vittoria in Cdm

Federica Brignone brilla nel SuperG di Bad Kleinkirchheim, in Austria, quinta prova di specialità della Coppa del mondo di sci. Sulla pista di Franz Klammer l'azzurra chiude davanti a tutte imponendosi con un tempo di 1'09”80. Seconda la Gut a +0.18, terza l'austriaca Cornelia Huetter a +0.46. Bene Nadia Franchini, quinta. Deludente, invece, Sofia Goggia, che tradisce le attese e chiude solo decima.

Si capisce dopo una manciata di discese quello che sarà l'esito della prova numero 20 di Coppa del mondo. Una grande Lara Gut viene smentita immediatamente da una superlativa Federica Brignone: l'azzurra offre una performance d'oro, perfetta, in cui mette dentro tutta la tecnica necessaria per chiudere con il tempo di 1'09”80, 18 centesimi prima della svizzera (1'09”98). Per la 27enne milanese è la settima vittoria in carriera in Coppa del mondo, la seconda dell'edizione in corso dopo il gigante di Lienz, il secondo in super gigante dopo quello del febbraio 2016 a Soldau (Andorra). Al terzo posto si piazza la padrona di casa Cornelia Huetter, con un distacco di 0.46. Le parole di Federica alla fine: “Pista tosta da lasciare andare, lo sci sbatteva e bisognava scendere senza metterlo di traverso. Ho commesso qualche errore nella parte alta, ma sono stata brava nonostante tutto”.

Dopo il primo stop forzato per la sistemazione della pista, scende Nadia Franchini, che aveva una doppia motivazione dopo il triste annuncio – ieri – da parte della sorella Elena, costretta a fermare la sua attività agonistica per una malattia. Nadia resta lucida, fa una bella gara e chiude quinta nonostante la componente emotiva: 1'10”78 il suo crono.

In principio, le speranze italiane erano riposte in Sofia Goggia, che dopo un secondo e un terzo posto a Val d'Isère, era alla ricerca del gradino più alto del podio. La finanziera bergamasca, però, sbaglia quasi tutte le curve nella prima parte del tracciato, attraversa il pitturato e rallenta rovinosamente: col tempo di 1’11″29 chiude in decima posizione a pari merito con Christine Scheyer. Fa poco meglio la rientrante Lindsey Vonn, dalla quale ci si aspettava qualcosa di più del nono posto: dopo un periodo difficile a causa di problemi fisici, l'americana perde nel finale un gran vantaggio e chiude in 1’11″23.

Molto dietro le altre italiane: Johanna Schnarf (1'11”51), Anna Hofer (1'12”15). Non hanno chiuso Nicol Delago, Verena Stuffer e Marta Bassino.

BRIGNONE: "DEDICO LA VITTORIA A TUTTA LA FAMIGLIA FANCHINI"

"Dedico questa vittoria a tutta la famiglia Fanchini, che sta passando un brutto momento per Elena". Cosi' Federica Brignone, intervenuta ai microfoni di RaiSport, dopo la vittoria nel SuperG di  Bad Kleinkirchheim, in Austria, racconta il lungo abbraccio con Nadia Fanchini al termine della gara e l'apprensione per le condizioni della sorella Elena costretta a fermare l'attività agonistica a causa di un tumore. "Sono contenta per Nadia, si è meritata il risultato di oggi", ha aggiunto la campionessa azzurra. Sulla possibilità di vincere anche in altre discipline, Brignone ha detto: "Ora mi godo questa bella vittoria in una gara difficile, non era facile conciliare la tattica con la voglia di attaccare. Il feeling non era buono in pista, serviva tanta aggressività e la testa giusta".

"Era una pista tosta, dove bisognava lasciare andare perché oggi lo sci sbatteva molto e bisognava scendere senza metterlo di traverso. Sono stata brava, nonostante qualche errore nella parte alta, anche perché ultimamente ho fatto pochi giorni di allenamento nel SuperG", ha commentato ancora Brignone. Delusa Sofia Goggia: "Complimenti a Federica che ha fatto una bellissima gara. Io ho sciato fortissimo in alcuni tratti del percorso, pero' mi sono fermata due volte. Sono contenta di aver finito la gara perché ho avuto una reazione grintosa, visto che mi sono trovata per due volte fuori dai giochi. Bene per alcune cose, peccato per gli errori: bisogna lavorare di più sulla tattica".

MALAGO', IL TWEET DI COMPLIMENTI

Arriva il tweet di congratulazioni del presidente del Coni Giovanni Malagò per Federica Brignone, vincitrice oggi nel Super G di Coppa del mondo. "La Brignone - scrive Malagò - vince alla grande il quinto Super Gigante della stagione di Coppa del Mondo di sci... Un trionfo a Bad Kleinkirchheim, in Austria... Congratulazioni Federica!".

TAGS:
Sci
Superg
Bad Kleinkirchheim
Brignone

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X