Sci, slalom Kranjska Gora: Hirscher cannibale, terzo Gross

Altra vittoria in Slovenia per l'austriaco: Kristoffersen campione di specialità

Hirscher (Afp)

Si chiude un weekend d'oro per Marcel Hirscher, che dopo il successo di sabato nel gigante concede il bis e sale anche sul gradino più alto dello slalom di Kranjska Gora con il tempo di 1’46”240. Alle spalle dell'austriaco c'è tutta la gioia del norvegese Kristoffersen, che si aggiudica la coppa di specialità. Tanto azzurro in Slovenia, con Stefano Gross che chiude terzo sfruttando gli errori di Dopfer e Pinturault.

Ordinaria amministrazione per Hirscher, di fatto già campione del mondo con i 353 punti di vantaggio maturati su Kristoffersen, che inoltre da qui alla fine della stagione disputerà solamente due delle sei gare in programma. Il norvegese, sesto al termine della prima tornata, è protagonista di una grande rimonta che gli permette così di arrivare ad 81 millesimi dal rivale e mettere in bacheca la sua prima coppa del mondo di slalom speciale. Secondo podio stagionale per Stefano Gross, favorito dalle sbavature in discesa di Dopfer e dall'errore al primo paletto di Lizeroux, col transalpino che centra in piano la prima porta ed è cotretto così ad abbandonare la corsa al podio. La top ten la chiude altro'azzurro Manfred Moelgg, ritiro per Patrick Thaler mentre non si è nemmeno qualificato alla seconda manche Cristian Deville.

TAGS:
Sci
Slalom
Hirscher
Gross
Kranjska Gora