Sci, Gigante Jasna: urlo Brem, Brignone terza

L'austriaca vince davanti alla Rebensburg e si conferma leader di specialità: sul podio la 25enne azzurra, quinta Marta Bassino

Brignone, Ansa Foto

Sulle nevi di Jasnà (Slovacchia), Eva-Maria Brem vince la penultima prova di Slalom Gigante in Coppa del Mondo e allunga in classifica generale sulla rivale tedesca Viktoria Rebensburg, arrivata alle spalle dell'austriaca dopo una grandissima rimonta nella seconda manche. Ottima la prova delle azzurre con il terzo posto di Federica Brignone, al quinto podio stagionale di disciplina, il quinto della ventenne Marta Bassino, e il nono di Irene Curtoni.

Il recupero del Gigante di Jasnà regala dunque un sorriso enorme alla Brem che resiste alla strepitosa rimonta della Rebensburg, vincitrice delle ultime due prove di specialità, e allunga in classifica di disciplina sulla tedesca portandosi a 542 punti contro i 490 della rivale quando per la conquista della coppa manca soltanto la gara finale a St. Moritz.

Titolo ormai fuori portata per Federica Brignone che a Jasnà sale comunque per la quinta volta in stagione su un podio Gigante, quarto terzo posto consecutivo dopo la vittoria all’esordio a Solden (Austria). La 25enne azzurra dei Carabinieri mantiene invariata la posizione dopo il terzo posto nella prima manche, cedendo solo alla Rebensburg ma scavalcando la Gut (quarta sul traguardo), nuova leader della generale davanti all’infortunata Vonn. Benissimo anche la ventenne Marta Bassino che ottiene il miglior piazzamento in carriera in Coppa del Mondo arrivando quinta, mentre Irene Curtoni entra in Top Ten con la nona piazza. Scivola, infine, dal decimo al 12esimo posto Manuela Moellg.

TAGS:
Sci
Federica brignone
Gigante