Sci, discesa Kitzbuehel: Paris padrone della Streif, Fill è quarto

Grande impresa dell'azzurro che sulla mitica pista austriaca si lascia alle spalle due francesi: Giraud Moine è secondo, Clarey terzo

Straordinaria impresa di Dominik Paris che trionfa in discesa sulla Streif (come nel 2013), la mitica pista austriaca di Kitzbuehel. Il 27enne meranese sfodera una gara perfetta e si lascia alle spalle due francesi: Valentin Giraud Moine è secondo a 0”21, Johan Clarey è terzo a 0”33. Grande rimpianto per Peter Fill che si deve accontentare della quarta posizione e vede sfumare il podio per soli 7 centesimi. Fuori dai primi dieci Christof Innerhofer.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35
Foto 36
Foto 37
Foto 38
Foto 39

Giornata da ricordare per lo sci italiano: Dominik Paris domina la discesa libera di Kitzbuehel e festeggia la sua settima vittoria in Coppa del mondo. L'azzurro, che sulla Streif aveva trionfato anche nel 2013 (sempre in discesa) e nel 2015 (in SuperG), ferma il cronometro sull'1'55"01 e sale sul gradino più alto del podio battendo due francesi: Valentin Giraud Moine è secondo a 0"21, Johan Clarey è terzo a 0"33. Quarta posizione per Peter Fill (che qui aveva vinto l'anno scorso), lontano solo 7 centesimi dal podio: sfuma così per un soffio una storica doppietta per il nostro sci. Salgono comunque a quattro i successi italiani in discesa sulla Streif: oltre ai due di Paris e a quello di Fill, non va dimenticato quello di Kristian Ghedina nel 1998. Finisce tra i rimpianti la gara di Christof Innerhofer che non riesce a ripetersi dopo il secondo posto di ieri in SuperG: il 32enne di Brunico, in testa dopo i primi due intertempi, commette un grave errore che lo spinge fuori dalle prime dieci posizioni. Grande paura invece per lo svizzero Beat Feuz, finito a tutta velocità contro le recinzioni all'uscita di una curva quando sembrava avere messo in cassaforte il miglior tempo.

KITZBÜHEL, L'ORDINE D'ARRIVO

1    PARIS Dominik    1:55.01         
2    GIRAUD MOINE Valentin    1:55.22    +0.21    
3    CLAREY Johan    1:55.34    +0.33    
4    FILL Peter    1:55.41    +0.40    
5    JANKA Carlo    1:55.45    +0.44    
6    GUAY Erik    1:55.50    +0.49    
7    THEAUX Adrien    1:55.72    +0.71    
8    MAYER Matthias    1:55.76    +0.75    
9    REICHELT Hannes    1:55.83    +0.82    
10  NYMAN Steven    1:55.85    +0.84

TAGS:
Streif
Kitzbühel
Paris
Fill

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X