Sci alpino, Coppa del Mondo: Kriechmayr vince il supergigante di Beaver Creek

L'austriaco precede Jansrud e Reichelt. Paris è il primo degli italiani e chiude al decimo posto

Paris, Ipp

Vincent Kriechmayr si aggiudica il supergigante della Coppa del Mondo di sci alpino a Beaver Creek. Sulle nevi statunitensi l'austriaco ha chiuso in 1'09"71 piazzandosi alle spalle il norvegese Kjetill Jansrud (+0"23) e il connazionale Hannes Reichelt (+0"33) che ha chiuso al terzo posto. Non esaltante la prova degli italiani: il primo è Dominik Paris al decimo posto (+0"83), tredicesima piazza per Christof Innerhofer (+0"99)

Ad aprire le danze sulla "Birds of Prey" è l'austriaco Matthias Mayer che chiude in 1'10''31, commettendo un paio di errori, ma comunque sciando bene. Subito dopo il canadese Dustin Cook che chiude a 99 centesimi dal leader. Poi ecco Vincent Kreichmayr portarsi in testa, con un avvio di gara rapidissimo e chiudendo poi con ben 6 decimi di vantaggio su Mayer in 1'09''71. Per lui una vittoria più che meritata, scendendo alla grande dalla prima all'ultima porta. Il suo sarà il miglior tempo della gara. Subito dopo ecco il primo italiano a scendere con Christof Innerhofer che dopo una partenza titubante, si scioglie soltanto nel finale della discesa chiudendo a 99 centesimi da Kreichmayr. L'altro italiano Dominik Paris parte in maniera molto decisa, ma diverse imperfezioni fanno concludere la sua prova a +0.83 da Kreichmayr, il suo sarà il miglior tempo per gli azzurri. Alle spalle dell'austriaco in testa ecco piazzarsi al secondo posto il norvegese Kjetill Jansrud, dato dai più per favorito alla vigilia, con una bella performance (+0.23). Al terzo posto un altro austriaco, Hannes Reichelt (+0.33).

Buone discese anche per i francesi Adrien Theaux e Alexis Pinturault, rispettivamente quarto (+0.44) e quinto (+0.53). Sesto posto in coabitazione per il norvegese Svindal e l'austriaco Mayer (+0.60), poi ottavo il norvegese Kilde (+0.67) e il tedesco Sander (+0.79). Al decimo posto il tedesco Thomas Dressen (+0.83). Per quanto riguarda gli italiani, come detto il migliore è stato Dominik Paris che ha chiuso al decimo posto proprio con il tedesco Dressen, mentre Christof Innerhofer ha chiuso al tredicesimo posto (+0.99). Sedicesimo Peter Fill (+1.34), 32esimo Matteo Marsaglia (+2.29) e 33esimo Guglielmo Bosca (+2.41). Emanuele Buzzi ha concluso in 43esima posizione (+2.87).

TAGS:
Sci
Supergigante
Paris
Beaver Creek
Kriechmayr

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X