Sci, Mondiali 2015: rivincita Maze, oro in discesa

A Vail la slovena precede di appena 2 centesimi Anna Fenninger che l'aveva battuta in SuperG. Bronzo alla Gut, quinta la Vonn

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Maze sul podio (Afp)

Tina Maze si prende la sua rivincita su Anna Fenninger e diventa la nuova campionessa del mondo di discesa. Ai Mondiali di sci alpino di Vail la slovena conquista l'oro precedendo di appena 2 centesimi l'austriaca, argento, che l'aveva battuta in SuperG. Completa il podio la svizzera Lara Gut, bronzo a 34 centesimi dalla Maze, mentre la beniamina di casa Lindsey Vonn è solo quinta. La migliore delle italiane è Daniela Merighetti, ottava.

La bresciana è reduce da una brutta frattura della mandibola per la recente caduta in gara a Cortina e solo da poco ha cominciato a mangiare un po' di cibo solido. Poi c'è Nadia Fanchini - che sino a questa gara era vicecampionessa mondiale in carica - che ha invece chiuso 12.a in 1.47.34. Decisamente più indietro in 1'48"72 sua sorella Elena e Johanna Schnarf in 1'48"80 : le ripide e tormentate curve della Raptor sono state per loro una tortura. La vera buona notizia per l'Italia è che si è gareggiato in condizioni ideali, con cielo sereno, sei gradi sotto zero e soprattutto con neve molto più compatta rispetto ai giorni scorsi. Nella notte, infatti, la temperatura si è abbassata di molto indurendo il fondo pista. Se ci sara gran freddo anche nella prossima notte, i velocisti azzurri potrebbero trovarsi sotto gli sci nella discesa iridata il fondo che più amano. Per le donne sono state più che mai, comunque, le difficoltà della Raptor a fare la differenza. Soprattutto il lunghissimo muro centrale con una serie di difficili curve centrifughe ed anche anche in contro pendenza su cui era facile perdersi. Non a caso hanno partecipato a questa durissima discesa iridata solo 39 atlete.

TAGS:
Sci
Mondiali
Beaver Creek

I VOSTRI COMMENTI

COSPAZ - 06/02/15

La Maze sta dimostrando di essere una grande campionessa e la vera regina dello Sci Alpino femminile. Nessuna come lei negli ultimi anni. Continua il flop Azzurro.

segnala un abuso