Sci, SuperG in Val Gardena: rivincita Jansrud, Paris secondo

Innerhofer è quinto dietro gli austriaci Reichelt e Kriechmayr. Settimo posto per Marsaglia

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Paris (Afp)

Solo un grande Kjetil Janrsud riesce a domare Dominik Paris nel SuperG in Val Gardena: l'azzurro, sceso col pettorale numero 11 e a lungo in testa, ha chiuso la prova al secondo posto battuto dal norvegese rispetto al quale ha accusato un gap di 46 centesimi. Buonissime anche le prove di Christof Innerhofer (5°) e Matteo Marsaglia (7°). Jansrud si prende così la rivincita 24 ore dopo la beffa in discesa subita per mano dello statunitense Nyman.

Janrsud cala il poker di vittorie stagionali e torna a farla da padrone dopo la doccia gelata di ieri in discesa. Stavolta la pista della Val Gardena non gli riserva brutte sorprese e l’1’33”87 con cui taglia il traguardo gli basta e avanza per mettersi alle spalle un ottimo Dominik Paris (1’34”33), che si porta a casa il terzo podio stagionale. Chi ha coltivato a lungo speranze di podio è stato Christof Innerhofer, solo quinto dopo essere stato superato nel finale dagli austriaci Hannes Reichelt e Vincent Kriechmayr. A completare la buona giornata azzurra è la settima posizione di Matteo Marsaglia, a 77 centesimi da Jansrud. Il successo consente a Jansrud di spiccare il volo in classifica generale portandosi a quota 592 punti, a +152 sull’austriaco Marcel Hirscher. Paris è terzo con 345. Jansrud va in fuga anche nella classifica di SuperG con 280 punti: il suo più immediato inseguitore è Reichelt (200).

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento