Sci, Peter Fill terzo nel superG a Beaver Creek

L'azzurro chiude sul podio alle spalle di Kueng e Striedinger

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il podio di Beaver Creek, foto Reuters

Nuovo podio in coppa del mondo per Peter Fill, che nel superG di Beaver Creek replica il terzo posto posto della discesa libera, chiudendo ex aequo con l'austriaco Hannes Reichelt in 1.22.11. Ha vinto a sorpresa lo svizzero Patrick Kueng in 1.21.73, primo successo in carriera. Alle sue spalle lo sconosciuto austriaco Othmar Striedinger. Capitolo azzurri: Werner Heel chiude ottavo in 1.22.41, più indietro Innerhofer. Caduti Paris e Marsaglia.

Si è gareggiato, rispetto a venerdì in discesa quando la temperatura era di -18, con 'solo' 10 gradi sotto zero e cielo coperto. Il tracciato della pista Raptor /Birds of Prey si è presentato molto selettivo, con forti pendenze, fondo ghiacciatissimo e dure curve che hanno creato problemi a moltissimi atleti. Domani a Beaver Creek è in programma uno slalom gigante. Tra le sue punte l'Italia schiera Max Blardone, Manfred Moelgg e Davide Simoncelli. Dovranno vedersela soprattutto con lo statunitense Ted Ligety, l'austriaco Marcel Hirscher, il francese Alexis Pinturault ed il norvegese Aksel Svindal, il leader di Coppa del Mondo che in superG ha chiuso in settima posizione.

DONNE: FANCHINI 5/A A LAKE LOUISE

Bissando il successo di venerdì, la tedesca Maria Hoefl Riesch si è imposta anche nella 2/a discesa di cdm di Lake Louise con il tempo di 1.55.09 portandosi così anche in testa alla classifica generale di coppa. Ha preceduto Tina Weirather del Liechtenstein (1.55.43) e l'austriaca Anna Fenninger (1.55.56). Migliore azzurra è stata ancora una volta Elena Fanchini con un bel 5/o posto in 1.55.93. Per l'Italia, cadute senza danni Daniela Merighetti e Sofia Goggia, ci sono poi Johanna Schnarf 12/a in 1.56.83 seguita più indietro da Nadia Fanchini in 1.57.14 e Verena Stuffer in 1.57.23. La supercampionessa Usa Lindsey Vonn, nella sua seconda gara dopo una assenza di 9 mesi per infortunio, ha conquistato un buon 9/o posto migliorando decisamente rispetto alla prima gara di ieri: ancora poche prove e sarà pronta per tornare sul podio.

TAGS:
Sci
Super G
Fill
Reichelt

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento