Menu
HomeHome

Tortu-Mennea: un paragone possibile che non pesa sul giovane sprinter azzurro

Per Filippo l'appuntamento con il record italiano è solo rimandato

di LUCA BUDEL
Tortu-Mennea: un paragone possibile che non pesa sul giovane sprinter azzurro

10”09, 10”03”, 10”04. Trattiamo della misura del tempo, quello che in otto giorni ha impiegato Filippo Tortu per divorare i 100 metri nelle tre esibizioni spalmate tra Savona e Roma. Golden Gala, dedicato a Pietro Mennea appunto. Mai come in questi giorni il nome di questo ragazzo che non ha ancora vent’anni viene accostato a quello del più grande velocista italiano di tutti i tempi.

Un confronto che pesa come un macigno, ma Filippo smaltisce il carico con il sorriso e la disinvoltura di chi vive l’atletica come un divertimento, nonostante i carichi di lavoro sempre più impegnativi che gli assegna papà Savino, suo allenatore e punto di riferimento. All’Olimpico Tortu ha messo dietro 5 colleghi che viaggiano da anni sotto i 10 secondi netti, compreso Christian Coleman, il velocista tascabile che ha battuto Bolt ai Mondiali e dell’anno scorso e che quest’inverno ha disintegrato il record dei 60 metri indoor.

Una prestazione quella di Tortu che sottolinea la maturità raggiunta negli impegni ad alto livello nonostante la giovane età. Con una partenza più felice e in assenza di vento contrario probabilmente il record italiano sarebbe caduto già a Roma. Ma l’appuntamento è solo rimandato.

TAGS:
Tortu
Mennea
Atletica
Record

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X