Menu
HomeHome

Monte Rosa Walser Trail: Galeati-Manfredi, vittoria ex aequo. Super Besseghini tra le donne

L'atleta valtellinese sfiora il podio della classifica assoluta: è quarta

di STEFANO GATTI
Foto Maurizio Torri & Luca Facco

Più di ottocento atleti da venti nazioni, allineati al via di quattro gare a loro volta distribuite lungo tre giorni interamente dedicati al trailrunning, declinato in tutte le sue sfaccettature, sulle montagne della Valle d’Aosta. Il weekend del Monte Rosa Walser Trail, uno degli appuntamenti più affascinanti di una stagione estiva dall’offerta sempre più ricca per questo genere di prove è iniziato con la gara più impegnativa, anzi esagerata.

114 chilometri su e giù tra le Valli di Ayas e Gressoney, per un totale di 8200 metri di dislivello positivo non sono però bastati a dividere Gianluca Galeati e Luca Manfredi Negri, che si sono così presentati appaiati sulla linea d’arrivo di Gressoney-La Trinitè al termine di diciannove ore e 59 minuti di fatica all’ombra del Monte Rosa ed alla luce incerta della Luna … rossa, nella notte della recente eclissi. Uno spettacolo al quale i campioni della specialità (e non solo loro) avranno potuto al massimo dedicare un rapido sguardo, alle prese piuttosto con gli ostacoli di un tracciato che li ha chiamati alla massima concentrazione per una sera, una notte ed una nuova giornata di corsa sui sentieri, da salvare tra i ricordi più belli della carriera. Per tutti i duecento atleti al via e soprattutto per Laura Besseghini che ha dominato tra le ragazze sfiorando addirittura il podio della classifica assoluta: quarto posto della generale, una performance straordinaria per la polivalente atleta valtellinese. Già vincitrice da queste parti del Trofeo Mezzalama di scialpinismo (nel 2013) la Besseghini ha così migliorato l’exploit del 2017 alla Valmalenco Ultra Trail, quando si classificò settima assoluta. Un risultato insomma quasi da paragonare a quello di Marco De Gasperi da Bormio al MWT. Pluricampione del mondo di corsa in montagna, autore e detentore della trilogia dei record di salita in velocità di Ortles, Monte Bianco e Monte Rosa (quest’ultimo primato stabilito alla fine di giugno lungo il versante piemontese) De Gasperi è tornato nei luoghi della sua impresa più fresca appunto per firmare a mani basse la vittoria nella versione intermedia del Walser Trail: quella da 50 chilometri e dislivello prossimo ai quattromila metri.

TAGS:
Running
Monte Rosa Walser Trail

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X