Menu
HomeHome

Corsa e benessere: le cinque regole utili ed efficaci per dimagrire e stare meglio in salute

L'attività fisica è un farmaco salvavita del tutto naturale

Corsa e benessere: le cinque regole utili ed efficaci per dimagrire e stare meglio in salute

Fino a qualche decennio fa, i medici si dividevano tra coloro che suggerivano una pratica sportiva regolare e costante e altri che la promuovevano con prudenza o addirittura la osteggiavano. Sapere che l’organismo non solo è stato progettato per correre, ma ha trovato nella corsa il mezzo per distaccarsi funzionalmente dai primati affini, deve farci riflettere.
Come sarebbe impossibile vivere al buio (essendo il corpo adattato alla luce) o senza ossigeno, dobbiamo capire che è impossibile vivere senza muoverci.
La corsa fa parte della nostra storia, del nostro equilibrio psicofisico. Ignorare questo fatto può voler dire con-trarre un debito permanente con la nostra salute.


Le linee guida dal punto di vista della prescrizione del movimento, per capire quale tra le tante attività sia più idonea alla prevenzione ci viene in aiuto il lavoro di base dell’American Heart Association, che ha fissato gli standard prescrittivi per ottenere il massimo nella prevenzione cardiovascolare. È possibile però anche fare riferimento alle Acsm’s Guidelines per la prescrizione dell’esercizio fisico.

In sintesi il lavoro più utile per dimagrire, stare in salute e prevenire problemi ortopedici o cardiovascolari è bene che, seppur con grandi margini di individualizzazione, sia:

1. di durata medio-lunga (da 50-60’ in su);

2. moderatamente impegnativo (regimi pulsatori da 100 a 150 bat- titi al minuto);

3. aerobico (senza forte impegno dei meccanismi anaerobici);

4. continuo (senza soste);

5. svolto con frequenza regolare.

Ciò non vuol dire naturalmente che se ci si muove solo 30’ tutti i giorni non si hanno vantaggi o che se non si è molto regolari e ci si attiva quando si ha modo non si avranno benefici. Significa solo che volendo dimagrire rapidamente ed efficacemente attraverso un segnale metabolico forte, ci si avvicinerà di più agli obiettivi.

Lavori recenti evidenziano comunque come l’attività anaerobica o di potenza, affiancata a quella aerobica, moltiplichi l’effetto di stimolo metabolico.
Il movimento perfetto è dunque un sapiente mix tra i due tipi di sollecitazione, che si completano a vicenda. Se il martedì, ad esempio, si svolge un’uscita lunga e lenta, il giovedì potrà essere utile inserire delle variazioni di ritmo, delle salite, degli scatti.
Svolgere attività fisica in modo regolare è come assumere un farmaco salvavita. Perché di salvavita si tratta.
TAGS:
Correre
Corsa
Running
Allenamento

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X