Menu
HomeHome

Allenarsi con il caldo: 10 consigli per correre in estate

Con i giusti accorgimenti è possibile correre anche in un periodo caldo, cercando di limitare al massimo i disagi

Allenarsi con il caldo: 10 consigli per correre in estate

Ci siamo. Il periodo più caldo dell’anno è arrivato con buona pace degli amanti di sole e tintarella. Un po’ meno di chi ha poco spazio per allenarsi ed è magari costretto, per esigenze di lavoro o di famiglia, a scegliere di uscire in pausa pranzo, ovvero il momento meno indicato quando le temperature impennano, soprattutto in città. Prendere “la suonata da caldo” necessita poi di almeno 48 ore per recuperare e aiutare l’organismo a compensare lo stress. E dunque che fare? Rinunciare a correre in estate? Sicuramente no. Con i giusti accorgimenti è possibile correre anche in un periodo caldo, cercando di limitare al massimo i disagi.

IL DECALOGO PER CORRERE IN ESTATE

1. Abbigliamento: può fare la differenza. Indumenti traspiranti in tessuto tecnico aiutano a sudare meno e meglio. Da evitare capi troppo stretti e scuri; cappellino chiaro e leggero.

2. Correte nel verde: L’asfalto e il cemento aumentano la temperatura e l’afa. L’estate e le giornate più calde sono i momenti giusti per optare per parchi o per scegliere di correre fuori città. Diversamente, meglio scegliere sterrati che possono alzare sì la polvere ma emanano meno calore.

3. Il caldo non sostituisce la fase di riscaldamento: Il riscaldamento è una tecnica efficace per prepararsi gradualmente allo sforzo fisico intenso. Aiuta, inoltre, il corpo ad acclimatarsi. Non bisogna confondere la temperatura esterna con l’adattamento muscolare, tendineo e cardiaco tipico del riscaldamento fatto bene.

4. Bagnarsi la testa: Spesso si vedono maratoneti che utilizzano bottigliette d’acqua per bagnarsi la testa. Può aiutare? La risposta è negativa. Se le gocce di sudore stanno già scendendo dal nostro viso, significa che abbiamo già superato la capacità di evaporazione (meccanismo di termo-regolazione corporea). Non servirà a nulla bagnarsi ulteriormente se non ad aumentare il senso di disagio igrotermico, e alla piacevole sensazione immediata, inoltre, si contrappone il rischio di bagnare scarpe e calze e favorire così la formazione delle vesciche; meglio bere con regolarità.

5. Scegliete l’orario giusto: Ad alcuni potrà richiedere uno sforzo in più, ma correre prima dell’alba è il momento più fresco della giornata. Da evitare il lungomare o il bagnasciuga dove il tasso di umidità e più alto.

6. Proteggete la pelle: Per chi corre sotto il sole, la protezione dai raggi solari dovrebbe essere prioritario, con prodotti o materiali studiati per lo sport.

7. Adeguate il ritmo: Per correre al caldo senza correre rischi è importante adeguare il passo allo sforzo in più richiesto dalla temperatura. Se state preparando una gara lunga, scegliete le ore più fresche della giornata per fare i chilometri e studiate un giro possibilmente pieno di fontanelle.

8. Attenzione agli sbalzi termici: Ciò che ci fa soffrire maggiormente il caldo e l’afa è lo sbalzo termico. Dopo una giornata in ufficio in compagnia di condizionatore e deumidificatore, sarà molto più difficile correre nel caldo soffocante.

9. Idratatevi: L’idratazione è sempre importante, tuttavia per chi corre nel caldo lo è ancor di più. Assumere liquidi prima, durante e dopo l’allenamento è una strategia vincente. Ma è anche importante assumere liquidi e sali minerali attraverso i pasti. Introducete, dunque, più frutta e verdura.

10. Attenzione ad alcol e medicinali: Alcuni medicinali possono aumentare la sofferenza per le alte temperature (com’è segnalato sul foglietto illustrativo). Prima d’iniziare a correre nel caldo si consiglia di lasciare da parte gli alcolici e di valutare l’opportunità dell’allenamento in caso di assunzioni di farmaci che rendono termosensibili.

TAGS:
Correre
Corsa
Running
Allenamento

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X