TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Con EQ Mercedes sale in Formula E per un domani 100% elettrico

Il 14 aprile a Roma il brand della Stella dedicato alla mobilità a zero emissioni presenta il primo Gran Premio della stagione. Lanciando anche un campionato dedicato alle smartEQfortwo e annunciando “un futuro elettrizzante”


In Italia è ancora un settore poco più che di nicchia, con una quota di mercato che si ferma allo 0,1% del totale, ma entro il 2030, secondo un report di Boston Consulting Group, la situazione è destinata a cambiare: le auto elettriche cresceranno talmente tanto da essere in grado di insidiare il primato dei motori a combustione interna. Uno scenario che alcuni costruttori stanno già anticipando, investendo già adesso sulla mobilità del futuro e impegnandosi nella progettazione di modelli che, senza aspettare quello che è stato indicato come “l’anno della svolta” da BCG, possano già da subito percorrere le strade d’Italia e d’Europa. È il caso di Mercedes EQ, brand totalmente dedicato alla mobilità elettrica del marchio tedesco, che il 14 aprile sale a bordo della Formula E (il campionato di monoposto totalmente elettriche) sia quale sponsor dell’European leg del campionato, sia quale presenting partner della gara inaugurale, che si correrà sul tracciato cittadino di Roma.

E proprio dalla Città Eterna, spiega Marcel Guerry, CEO di Mercedes-Benz Italia, parte “la rivoluzione della mobilità elettrica”, che non a caso inizia “sulle stesse strade sulle quali nell’antica Roma correvano le bighe”. E che ora ospita invece “una nuova generazione di automobili 100% elettriche sotto il brand EQ”. E anche per il Vice President Marketing Mercedes-Benz Cars, Jens Thiemer, la Formula E è “un’agile piattaforma di ispirazione per presentare ad un pubblico giovane e orientato all’innovazione tecnologica il nostro nuovo brand EQ. Questo campionato e il nostro marchio rappresentano, infatti, il passaggio verso un futuro elettrizzante che inizia oggi”. Il gruppo automobilistico tedesco, del resto, già da lungo tempo investe sulla mobilità sostenibile e sull’elettrificazione dell’auto: e se nel 2017 Mercedes ha presentato al salone di Francoforte la sua EQA Concept (prototipo 100% elettrico di una futura Classe A, con una mascherina frontale in stile “virtual” grazie ala matrice LED integrata, oltre 400 km di autonomia, da 0 a 100 in 5 secondi, 200 kW di potenza e trazione integrale permanente), Concept EQ (500 km di autonomia, ricarica rapida, interni “electro look” all’avanguardia e 300kW di potenza) ha debuttato a quello di Parigi quale prima emissaria del nuovo brand di Mercedes-Benz dedicato all’elettrico. E con Smart Vision EQ fortwo rinuncia anche a volante e pedali per rappresentare il prototipo del car sharing più radicale in assoluto: personalizzabile, 100% elettrico e a guida totalmente autonoma per la massima flessibilità ed efficienza sulle strade di domani. Insomma, con EQ il marchio della Stella anticipa quello che, per l’auto, si annuncia come un “futuro elettrizzante”: smart, intelligente e, soprattutto, a zero emissioni. E a proposito di “smart”, proprio durante il Gran Premio inaugurale della Formula E verrà presentato il primo campionato italiano monomarca elettrico “smart EQ fortwo e-cup”, che vedrà protagonista la vettura del gruppo tedesco (le prime auto a brand EQ già sul mercato sono infatti la smartEQfortwo e la smartEQforfour). Nella Capitale le Smart preparate appositamente per le gare (con un peso ridotto, la sostituzione dei due sedili con un'unica postazione racing e l’introduzione di diversi elementi in carbonio) sfileranno lungo il tracciato cittadino, ma le gare vere e proprie della stagione partiranno il 24 giugno a Misano per alternarsi poi sulle piste di Vallelunga e del Mugello.

I contenuti di questa pagina sono stati prodotti integralmente da Mercedes