HomeHome
Menu

Uefa Nations League: super Belgio, Dzeko fa volare la Bosnia

Hazard e doppietta di Lukaku all'Islanda, il romanista stende l'Austria. Manolas segna, ma la Grecia va ko con l'Ungheria che vince 2-1

Il Belgio all'esordio nella Uefa Nations League travolge l'Islanda con un secco 3-0: a segno Hazard su rigore (29') e poi due volte Lukaku (31' e 81'). Buona prova di Mertens: il Belgio aggancia la Svizzera in testa al gruppo 2 di Serie A. Un diagonale di Dzeko (78') vale la vittoria per la Bosnia che batte 1-0 l'Austria nel gruppo 3 di Serie B. L'Ungheria supera 2-1 la Grecia nonostante la rete del romanista Manolas (18').

• Serie A, gruppo 2
ISLANDA-BELGIO 0-3
Si gioca a Reykjavik in casa dei vichinghi, allo stadio Laugardalsvollur dove il commissario tecnico del Belgio lancia il napoletano Dries Mertens in campo dal primo minuto, con Eden Hazard per completare il tridente con Lukaku. Il Belgio passa in vantaggio con un calcio di rigore conquistato da Lukaku e trasformato da Hazard aprendo il piatto destro per spiazzare Halldorsson (29'). Il raddoppio arriva poco dopo e lo firma Lukaku, risolvendo di potenza una mischia in area islandese. Al minuto 81 dalla destra Mertens piazza un traversone basso che ancora Lukaku intercetta col tacco sinistro, palla sotto le gambe del portiere ed è 3-0 per il Belgio che vince e conquista tre punti che valgono l'aggancio in testa alla Svizzera, insieme a quota 3 punti con una partita giocata a testa. L'Islanda cade ancora e si ritrova a 0 punti, fanalino di coda.

• Serie B, gruppo 3
BOSNIA-ERZEGOVINA-AUSTRIA 1-0
Allo stadio Bilino Polje di Zenica la Bosnia ed Erzegovina lancia in prima linea il romanista Edin Dzeko e in mediana lo juventino Miralem Pjanic dal primo minuto. Dall'altro lato l'Austria con Arnautovic e Gregoritsch coppia d'attacco. Il gol che porta in vantaggio la Bosnia ed Erzegovina arriva al minuto 78 e lo firma proprio Edin Dzeko con dalla sinistra penetra, entra in area e sempre col mancino piazza un diagonale vincente sul secondo palo. È la giocata decisiva per la vittoria della squadra di Robert Prosinecki che vola in testa al suo gruppo, a punteggio pieno con 6 punti dopo due partite. Austria a quota 0 insieme all'Irlanda con una partita giocata a testa.

• Serie C, gruppo 2
FINLANDIA-ESTONIA 1-0
Pronti, via e la Finlandia si rende subito pericolosa per poi passare in vantaggio al 12' con un inserimento sulla sinistra di Soiri, traversone basso al centro per l'accorrente Pukki che con un tocco di destro, ravvicinato, batte il portiere Aksalu. È questa la rete che decide la partita e che consegna alla Finlandia la seconda vittoria di fila che la porta in testa alla classifica, a quota 6 punti e a punteggio pieno.

UNGHERIA-GRECIA 2-1
Passa in vantaggio prima l'Ungheria al 15' con Roland Sallai, che dopo una splendida azione corale conclude con un sinistro al volo che non lascia scampo al portiere Barkas. La risposta della Grecia arriva al 18' con il colpo di testa del romanista Kostas Manolas che piega le mani di Gulacsi prima di gonfiare la rete. L'Ungheria torna a spingere e passa nuovamente in vantaggio con uno spettacolare gol di Kleinheisler che con un destro potente dalla lunetta piazza la palla, potente, all'incrocio dei pali. Nel secondo tempo per la Grecia entra in campo il cagliaritano Lykogiannis, ma il punteggio non cambia e l'Ungheria può esultare per una vittoria che la porta a 3 punti, insieme alla Grecia, al secondo posto dietro la Finlandia.

• Serie D, gruppo 2
MOLDAVIA-BIELORUSSIA 0-0
A Chisinau la Moldavia ospita la Bielorussia, padroni di casa che piazzano Nicolaescu al centro dell'attacco, mentre i bielorussi rispondono con un tridente formato da Stasevich, Laptev e Nekhajchik. Le emozioni latitano e la partita non riesce a schiodarsi dallo 0-0, risultato finale che regala un punto a testa con la Bielorussia che dopo due partite si ritrova 4 punti in classifica, primo punto per la Moldavia dopo le prime due partite.

SAN MARINO-LUSSEMBURGO 0-3
Al San Marino Stadium di Serravalle il Lussemburgo passa in vantaggio al 9' con un sinistro da fuori area di Chanot, bravo a raccogliere una respinta del portiere Benedettini per poi gonfiare la rete. Il raddoppio arriva alla fine del primo tempo (46') con Joachim, con un diagonale mancino di prima intenzione. Il terzo gol del Lussemburgo lo mette a segno al 52' Danel Sinani. Il Lussemburgo vince e si porta a quota 6 punti, a punteggio pieno, dopo le prime due partite. San Marino fanalino di coda a quota 0.

TAGS:
Belgio
Islanda
Nations league
Calcio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X