HomeHome
Menu

Nations League: Lukaku lancia il Belgio, Croazia e Inghilterra senza reti

Il bomber dello United decisivo nel successo per 2-1 sulla Svizzera. Assist di Mertens. Pareggio con poche emozioni nella rivincita della semifinale Mondiale

Nations League: Lukaku lancia il Belgio, Croazia e Inghilterra senza reti

E' un Belgio all'insegna di Romelu Lukaku: l'attaccante del Manchester United porta in vantaggio i diavoli rossi al 58', poi replica all'84' (su assist di Mertens) dopo il momentaneo pari della Svizzera con Gavranovic (76'). Croazia e Inghilterra pareggiano senza gol e vedono la Spagna allontanarsi sempre di più. Nelle altre sfide, successi di misura di Austria, Bielorussia, Finlandia e Grecia, mentre la Moldavia ha battuto 2-0 San Marino.

BELGIO-SVIZZERA 2-1
Formazioni titolari per entrambe le squadre: nel Belgio c'è il tridente Hazard-Lukaku-Mertens, negli elvetici Shaqiri alle spalle dell'unica punta Seferovic, con gli “italiani” Ricardo Rodriguez e Freuler. Il primo tentativo degno di nota si registra al 16', quando un destro di Tielemans termina di poco a lato. Ci prova anche Carrasco al 25', poi c'è tentativo velleitario di Shaqiri al 28'. Ma l'occasione migliore capita a Lukaku, che scaglia un sinistro all'angolino ben parato da Sommer. Nella ripresa il Belgio entra in campo con un piglio combattivo e al 58' passa in vantaggio con Lukaku, servito da Meunier. Belgi ancora in attacco: al 64' gran parata di Sommer su tiro di Mertens. Il portiere elvetico si ripete due minuti dopo su Hazard. Al 76' però arriva il pareggio della Svizzera: gran sinistro di Gavranovic, entrato da pochi minuti, su cui Courtois non può nulla. Il Belgio non ci sta e si riversa in avanti: Kompany sfiora il gol di testa all'81', dopo un minuto Lukaku manda alle stelle da ottima posizione. Ma l'attaccante del Manchester United si rifà dopo due minuti, perché sfrutta un grande assist di Mertens e all'84' riporta il Belgio avanti. La Svizzera cerca vanamente il pari: Belgi in testa al Gruppo 2 della Lega A con 6 punti davanti agli elvetici (3) e Islanda (0).

CROAZIA-INGHILTERRA 0-0
Finisce senza reti a Rijeka la rivincita della semifinale Mondiale: nella Croazia orfana di Mandzukic spetta a Rebic fare la prima punta, col trio Perisic-Modric-Kramaric alle spalle. Tridente Sterling-Kane-Rashford per gli inglesi, che partono con molta aggressività. La prima conclusione in porta è di Kramaric al 37', che non impensierisce Pickford. Al 43' britannici vicini al gol: angolo di Henderson, Dier colpisce di testa ma la palla si stampa sul palo. Nella ripresa sono gli inglesi a rendersi pericolosi con Rashford al 57' ben parato da Livakovic. Entrano Badelj e Pjaca al posto di Kovacic e Perisic, al 70' risponde la Croazia con un bel destro di Rebic che termina di poco a lato. Ci prova anche Modric al 74', ma senza fortuna. Finisce con un pareggio che serve a poco ad entrambe le squadre, appaiate con un punto alle spalle della Spagna capolista del gruppo 4 (Lega A) con 6 punti.

LE ALTRE PARTITE
Nel Gruppo 3 della Lega B, l'Austria ospita l'Irlanda del Nord: c'è l'ex Inter Arnautovic al centro dell'attacco austriaco, che al 36' si vede respingere un bel sinistro da fuori area. Partita spigolosa e molto spezzettata nel primo tempo, che finisce senza reti. Nella ripresa è proprio l'attaccante del West Ham a decidere la partita al 71', su bell'assist di Zulj. Ora guida la Bosnia con 6 punti, Austria 3 e Irlanda del Nord 0. Nel Gruppo 2 della Lega C l'Estonia è alla disperata ricerca di punti per risalire la classifica, ma la Finlandia è di altra caratura. Al 32' è infatti Toivio per i finlandesi a colpire il palo sinistro con una bella punizione, poi al 43' è Pukki a impegnare il portiere estone con una bella conclusione mancina. Il gol decisivo che regala il successo agli scandinavi arriva proprio nel finale, e lo sigla Pukki al 91'. Nello stesso raggruppamento, Grecia e Ungheria si sfidano per il secondo posto alle spalle della Finlandia: Varga va due volte vicino al gol nel primo tempo, nella ripresa però passano i greci con Mitroglu, che al 65' sfrutta un assist di Tsimikas e di testa batte Gulacsi. La Finlandia ora conduce con 9 punti, poi Grecia (6), Ungheria (3) ed Estonia (0). Nel Gruppo 2 della Lega D la Bielorussia batte 1-0 il Lussemburgo e si prende la vetta del girone con 7 punti, scavalcando di un punto proprio la nazionale di Holtz. A decidere il match la rete di Saroka al 43', autore di un bel tiro di sinistro sul quale Moris non è sembrato inappuntabile. Nell'altra sfida del girone, la Moldavia ha battuto San Marino 2-0 grazie alla doppietta di Ginsari (31' e 67'): moldavi ora terzi a 4 punti.

TAGS:
Calcio
Nations league
BelgioSvizzera
CroaziaInghilterra

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X