Yamaha, Jarvis: "Sorpresi se Lorenzo rimanesse"

"Ogni giorno che passa aumenta sempre più la probabilità che se ne vada in qualche altro team"

Lin Jarvis (LaPresse)

Manca ancora l'ufficialità per il passaggio di Lorenzo in Ducati, ma dalla Yamaha arrivano le prime ammissioni per bocca del managing director Lin jarvis. "Ogni giorno che passa, da quando abbiamo presentato a Jorge il nuovo contratto, si riducono le possibilità di continuare a lavorare con lui - ha detto a Speedweek - e aumenta sempre più la probabilità che se ne vada. A questo punto sarei sorpreso se decidesse di rimanere ancora con noi".

Al fianco di Valentino Rossi, la casa giapponese affiancherà probabilmente un altro spagnolo, Maverick Vinales, che dovrebbe lasciare Suzuki. Jarvis non si sbottona più di tanto. "Abbiamo anche un piano B e un piano C" ha spiegato, dietro al quale si celano, probabilmente, i nomi di Andrea Iannone, pilota gradito a Rossi, e anche di Dani Pedrosa.

In settimana è previsto l'annuncio del matrimonio Lorenzo-Ducati: una mossa che darebbe via all'effetto domino del mercato piloti 2017.

TAGS:
Lin Jarvis
Jorge lorenzo
Yamaha
Ducati
Motogp