Una sola parola per descrivere l'atteggiamento di Marquez: demenziale!

Una mancanza di rispetto nei confronti degli avversari che meriterebbe sanzioni ben più pesanti

di LUCA BUDEL

Una sola parola per descrivere l'atteggiamento di Marquez: demenziale!

Demenziale. E’ l’aggettivo utile per descrivere l’atteggiamento di Marc Marquez in Argentina. Se solo avesse collegato il cervello al polso destro, avrebbe vinto la corsa senza eccessivi patemi. Sarebbe bastato avere un minimo di pazienza vista la superiorità sulla distanza. Invece no! MM93 si è lasciato trascinare da un’improvvisa tempesta ormonale, che in pochi chilometri si è trasformata in delirio di onnipotenza, come se gli avversari fossero inutili e ingombranti birilli sul percorso verso il trionfo annunciato.

Un approccio intollerabile, una mancanza di rispetto nei confronti degli avversari che meriterebbe sanzioni ben più pesanti. Limiti agonistici e caratteriali che in qualche modo sorprendono vista l’esperienza ad altissimi livelli di Marquez. Una domenica da dimenticare per chi gestisce e organizza il mondiale, visto che siamo alle prese con corse in moto e il conseguente ampio margine di rischio e non con una partita a bowling, nella quale vince chi butta più birilli per terra. Nel frattempo la Honda è costretta far festa con Cal Crutchlow, pilota di scorta in un team privato.

TAGS:
MotoGP
Argentina
Rossi
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X