Phillip Island, Rossi: "Strada da cambiare, le modifiche non hanno funzionato"

Il pilota di Tavullia: "Così non sono competitivo"

foto Afp

Guarda Maverik Vinales dal basso Valentino Rossi. Lo spagnolo, compagno alla Yamaha, che ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda giornata di test a Phillip Island è lontano otto decimi. Ma non è questo a preoccupare Il dottore che ha chiuso con l'ottavo crono: "Prima della pausa pranzo avevo un buon passo, ero molto veloce e più del giorno precedente. Dopo abbiamo fatto modifiche, ma non sono andate bene. Per l'ultimo giorno cambiamo strada perché così non sono tanto competitivo".

Rossi che ha faticato e che per la nuova stagione vede vecchi pericoli: "Il pericolo numero uno è sempre Marquez, lui è molto veloce sul passo. Vinales va forte con le gomme nuove ma poi cala. Maverick va molto forte, si sta trovando bene con la sua nuova moto. Ma sono abituato a compagni forti, anche l'anno scorso c'era da soffrire. Io cerco di migliorare e di farmi trovare pronto per il Qatar".

Il pilota di Tavullia spiega poi perchè non è stata utilizzata la carenatura sdoppiata promossa nei test in Malesia: "Con questo nuovo sistema la carenatura è una componente importante per la messa a punto. E come tutti le componenti su alcune piste è utile e su altre no. Qui andiamo bene senza. Siamo concentrati per andare più forte sul giro secco ma anche trovare più consistenza sul passo".

Rossi ha festeggiato i 38 anni con un veloce pranzo con la squadra. "Da un po' di anni mi capita di festeggiare qui in Australia, è un bel posto per un compleanno. A casa facevo dei bei party con gli amici, qui siamo lontani, per cui ho festeggiato con la squadra, senza party. Ma è stato bello lo stesso".

TAGS:
Rossi
Australia
Phillip Island
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X