MotoGP, Valentino Rossi si assolve: "Marquez? Penso abbia sbagliato lui"

Il Dottore con la maglia di Maradona: "Un eroe per la mia generazione. La rimonta su Marquez? Ho iniziato a sentire il suo odore"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi AFP

Valentino Rossi si assolve per lo scontro con Marquez in Argentina: "Lui gioca sempre il tutto per tutto. Già alla prima curva mi aveva dato una sportellata, poi ho sentito che mi ha toccato. Non mi ero accorto fosse caduto. Mi dispiace, spero stia bene, ma credo abbia sbagliato lui. Sapevo che avrebbe faticato nella seconda parte e ho iniziato a sentire il suo odore. La maglia di Maradona? E' stato un eroe della nostra generazione".

Il Dottore spiega quindi le tappe del suo trionfo di Termas de Rio Hondo: "E' stata una gara fantastica, con grandi scelte del team. Sapevo di poter far bene qui. Ho visto durante il giro di ricognizione che Marquez aveva la gomma rossa. Sono partito forte, ma nella prima curva Iannone mi ha dato una carenata senza pietà e ho perso un po' di terreno. Ma ero veloce e ho cercato di recuperare. Non ho pensato subito a Marquez, però. Prima dovevo superare velocemente Lorenzo, Iannone, Dovizioso e Crutchlow. Poi quando mi sono messo davanti ho visto che ero a quattro secondi e due da Marc. Ho pensato che sarebbe stato difficile prenderlo, ma che ci dovevo provare, perché lui di sicuro avrebbe faticato nella seconda parte della corsa. La moto andava sempre meglio, tanto che ho iniziato a sentire l'odore della Honda. Lo vedevo e ho capito che potevo prenderlo, magari proprio all'ultimo giro. Poi purtroppo è caduto, spero non si sia fatto male. Strategia su Marquez? Non direi, volevamo semplicemente essere veloci il più possibile. Con le gomme finite, comunque, siamo andati meglio rispetto a quando erano fresche".

Le prospettive iridate ora si fanno consistenti: "Nel rettilineo la Yamaha è più lenta di Honda e Ducati, ma abbiamo altre caratteristiche che stanno funzionando bene. Non capiamo perché andiamo più piano dell'anno scorso, ma sono contento di questo inizio di stagione. Non solo ho vinto due corse su tre, ma siamo sempre andati forti. Penso che le nostre possibilità di lottare per il titolo siano buone".

Impossibile non parlare, quindi, della maglia di Maradona esposta sul podio. Rossi se la ride: "Ce l'avevo pronta anche l'anno scorso, ma non ero salito sul podio. Diego, comunque, è uno che ha sempre fatto la differenza. E' stato un mito sportivo per quelli della mia età, e anche per chi ha qualche anno in più".

TAGS:
GP Argentina
MotoGP
Rossi
Marquez
Termas de Rio Hondo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X