MotoGP: tornano le carenate Rossi-Marquez. E Vinales sarà un compagno scomodo

I fantastici 4 non sono più così fantastici e altri aspiranti supereroi hanno iniziato la “Civil war”

di LUCA BUDEL

MotoGP: tornano le carenate Rossi-Marquez. E Vinales sarà un compagno scomodo

Rossi torna a parlare di quanto accaduto nel 2015 e Marquez toglie giacca e cravatta da ragioniere e si rimette a fare il vecchio lavoro, quando pareva non pensasse mai di avere un domani. Causa ed effetto non sembrano casuali. Materiale buono per rivedere Valentino e Marc prendersi a carenate, anche se in ballo c’era appena il terzo posto.

Poi Marquez ha esagerato, buttando via il podio. Ma alla fine Rossi ha guadagnato appena 3 punti e il vantaggio di MM93 resta assai confortante, con un gap che resta a quota 50, quando alla fine del mondiale mancano 6 corse. Silverstone ha raccontato comunque che qualcosa è cambiato.

I fantastici 4 non sono più così fantastici e altri aspiranti supereroi hanno iniziato la “Civil war”. Maverick Vinales è salito lassù con la Suzuki. Lo ha fatto con una facilità imbarazzante, segno che nel 2017 Rossi alla Yamaha non avrà a che fare con un ragazzino docile da addomesticare. Insomma la convivenza potrebbe anche essere peggiore rispetto a quella con Lorenzo. Poi Cal Crutchlow che a trent’anni impara a lottare ad armi pari con la nobiltà di questo sport senza cadere scopre la dolce abitudine alla festa del podio, nonostante una squadra privata.

TAGS:
Motori
Motogp
Silverstone
Rossi
Marquez
Marc marquez
Valentino rossi
The doctor
46
Vinales

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X