MotoGP Thailandia, Marquez trionfa su Dovizioso: titolo sempre più vicino

Lo spagnolo a + 77 dal forlivese nel mondiale. Sul podio anche Vinales, 4° Valentino Rossi

di DANIELE PEZZINI

Marc Marquez vince il GP di Thailandia e si avvicina alla conquista del titolo mondiale. Lo spagnolo della Honda ha tagliato il traguardo per primo dopo l'ennesimo duello da brividi con la Ducati di Dovizioso, arresosi solo all'ultimo respiro. Sul podio anche la Yamaha di Maverick Vinales, mentre ha chiuso 4° dopo un finale in calo Valentino Rossi. Marc è ora a + 77 da Dovi in classifica e può laurearsi campione già tra due weekend a Motegi.

A questo punto per Marc è ora di calcoli: gli basterà mantenere invariato il distacco da Dovi (o perdere al massimo due punti) dopo il GP del Giappone per portare a casa il settimo titolo iridato della sua giovane ma già straordinaria carriera. La gara di Buriram ha visto il piacevole ritorno delle Yamaha nelle posizioni che contano, ma ha confermato ancora una volta che l'unico davvero in grado di mettere i bastoni tra le ruote al catalano era Dovizioso, arrivato però troppo tardi a insidiarlo.

Nessun brivido in partenza, con Marquez che si mette subito al comando della gara seguito a ruota da Rossi e Dovizioso. Valentino è il primo a rompere gli indugi e infilare lo spagnolo, imitato poco dopo dal forlivese della Ducati. I tre big si studiano da vicinissimo nei primi giri, senza forzare (per risparmiare la gomma sul torrido tracciato thailandese) e senza creare vuoti significativi con la coppia Crutchlow-Vinales alle loro spalle.

A una quindicina di giri dalla fine è il Dovi a mettersi a dettare il passo, con Marquez che si incolla agli scarichi della sua Desmosedici e Valentino sempre in agguato. Le preoccupazioni per la tenuta degli pneumatici rendono la gara piuttosto tattica e poco spettacolare e nel finale anche Vinales si unisce alla lotta per il podio.

Bisogna aspettare gli ultimi 4 giri per vedere i veri fuochi d'artificio. Il duello per la vittoria, ancora una volta, è tutto tra Dovi e Marc: il gioco dei sorpassi e degli incroci, questa volta, premia il 93, che esce con la giusta traiettoria dall'ultima curva e può liberare tutta la sua gioia. Finale in calo, purtroppo, per Valentino: infilato dal compagno di team e costretto ad accontentarsi del quarto posto finale. In top 10 anche Zarco, Rins, Crutchlow, Bautista, Petrucci e Miller. Deludente 11° posto per Iannone, caduto Pedrosa.

TAGS:
MotoGP
Thailandia
Buriram
Gara

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X