MotoGP Thailandia, Marquez in pole su Rossi e Dovizioso

Il Dottore beffato per soli 11 millesimi, prima fila show

di DANIELE PEZZINI

Marc Marquez centra la pole nel GP di Thailandia beffando per soli 11 millesimi la Yamaha di Valentino Rossi. Lo spagnolo della Honda ha chiuso il Q2 in 1'30''088, tenendosi alle spalle, oltre al Dottore, la Ducati di Andrea Dovizioso, 3° a + 0''139. Alle spalle dei tre big si sono piazzati Vinales con l'altra M1, Crutchlow con la Honda LCR e Iannone con la Suzuki. Niente qualifica per Lorenzo, che aveva dato forfait dopo la caduta di venerdì.

Neanche il passaggio dal Q1 ha fermato uno scatenato Marc, capace di dominare il primo turno di qualifica rifilando distacchi abissali agli altri piloti in lizza e poi di continuare a volare anche nel secondo, diventando il primo pilota nella storia a conquistare la pole dopo essere partito dal Q1. Valentino ci è andato vicinissimo, ma alla fine ha dovuto accontentarsi della seconda piazza, ritrovando comunque una confortante prima fila dopo 4 sabati da incubo (l'ultima era stata a Brno). Per il Dottore un weekend fin qui positivo, visto che anche sul passo la sua Yamaha è apparsa competitiva nel corso delle libere.

Un pizzico di delusione certamente per Dovizioso, che era apparso nettamente il più in palla in FP3 e FP4, ma alla fine non è riuscito a tenere il passo del leader iridato. Poco male per il forlivese, che ha comunque centrato una preziosissima prima fila e sarà pronto a lottare con gli altri big in una gara che appare decisamente meno scontata delle ultime, sebbene il mondiale (con Marquez a +72) sia ormai da tempo un miraggio. Il grande assente, naturalmente, sarà il compagno di team Jorge Lorenzo, che ha preferito non rischiare di risalire in moto dopo la clamorosa caduta di venerdì in FP2.

Pronto a unirsi alla festa, invece, ci sarà Maverick Vinales, 4° a + 0''240 e anche lui apparso finalmente competitivo. Con Crutchlow (5° a + 0''268) e Iannone (6° a + 0''331) a completare la seconda fila, tutti i big sembrano vicini tra loro e pronti a dare spettacolo in gara. In terza scatteranno Pedrosa con l'altra Honda ufficiale, Zarco con la Yamaha Tech 3 e Petrucci con la Ducati Pramac, in quarta Miller, Rins e Bautista. Solo 13° Franco Morbidelli, beffato proprio da Rins per soli 2 millesimi nel Q1.

TAGS:
MotoGP
Thailandia
Buriram
Qualifiche

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X