MotoGP, si svela il team Octo Pramac

Petrucci e Redding confermati in sella alle Ducati Desmosedici

Lo splendido golfo di Posillipo, a Napoli, ha fatto da cornice alla presentazione della stagione 2017 di Octo Pramac Racing. La nuova livrea che sarà presente sulle griglie di partenza della MotoGP dall'esordio del 26 marzo sul circuito di Doha, in Qatar, è stata svelata nell'imponente Castello dell'Ovo. Danilo Petrucci e Scott Redding sono i piloti confermati anche per la stagione 2017. L'italiano correrà con la nuova Ducati Desmosedici GP 2017, l'inglese salirà in sella alla Ducati Desmosedici GP 2016.

"Prima di tutto vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno permesso di essere di nuovo con Pramac per il terzo anno. Se non sbaglio sono il pilota che ha corso più stagioni consecutive con il team e questo mi riempie d’orgoglio. Sono contento di essere qua anche perchè questo è un anno importante: sono stato premiato con la ufficiale e devo fare bene. Voglio migliorare i risultati del 2015 e finire le gare del 2016 in cui ero in testa. La moto è un passo avanti rispetto a quella del 2015. Vedremo se sarà abbastanza per stare con la concorrenza che quest’anno è di un livello ancora più alto. Stiamo ancora lavorando per scoprire tutte le potenzialità ma una cosa è certa: la 2017 è la moto più competitiva che abbia mai guidato", ha commentato Petrucci.

TAGS:
MotoGP
Ducati
Pramac
Redding
Petrucci

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X