MotoGP San Marino, Rossi: "Dispiace per i tifosi, non ci spieghiamo una gara così"

Vale dice la sua su Fenati: "Brutto gesto, per l'Academy lui è stata una sconfitta"

Rossi, IPP

Valentino Rossi non ha nascosto la delusione per il 7° posto a Misano: "È stata veramente dura, la moto è diventata improvvisamente difficilissima da guidare stamattina. Non ci spieghiamo come sia successo. L'atmosfera era quella giusta, mi è dispiaciuto per i tifosi non fare una gara decente. Il gesto di Fenati? Brutto, giuste due gare di squalifica. Per noi dell'Academy non riuscire a gestirlo in passato è stata una sconfitta".

Vale ha analizzato così la situazione che sta vivendo la Yamaha: "Come spesso accaduto iniziamo il campionato a un certo livello, poi gli altri migliorano e invece noi facciamo sempre più fatica. Ieri in FP4 siamo andati forte, Maverick addirittura era primo e la qualifica è andata bene. Poi stamattina è cambiato tutto e la moto è diventata difficilissima da guidare, ho fatto fatica soprattutto con l'anteriore e non riuscivo a staccare. La temperatura? Le differenze rispetto a ieri erano minime, non può essere stato questo il problema. È un momento tecnico difficile, dobbiamo rimboccarci le maniche anche se il gap è importante. Il pubblico di Misano? Alla fine è stata una grande Italia, con Dalla Porta, Bagnaia e Dovi. La gente si è divertita molto".

Valentino è stato anche interrogato sul bruttissimo gesto di Romano Fenati, cresciuto come tanti giovani piloti nell'Academy del Dottore ma poi cacciato dallo Sky Racing Team VR46 a metà della stagione 2016 per dissapori con la squadra: "Noi in passato abbiamo puntato molto su di lui, ma non siamo riusciti a gestirlo. È stata una sconfitta".

A FINE GARA IL MESSAGGIO DI MATERAZZI: "SEMPRE CON TE"

TAGS:
MotoGP
San Marino
Misano
Valentino Rossi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X