TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP San Marino, Petrucci: "La Ducati è veloce e può migliorare"

Vinales soddisfatto del venerdì: "A mio agio con il nuovo telaio Yamaha"

Vinales, IPP

Si respira ottimismo in casa Ducati dopo il venerdì di prove libere a Misano. Danilo Petrucci ha chiuso con il miglior tempo ed è apparso piuttosto fiducioso delle potenzialità della Desmosedici: "Abbiamo lavorato bene durante i test e abbiamo una moto veloce - ha detto - Però c'è ancora da fare, abbiamo margine per abbassare ulteriormente i tempi". Contento anche Maverick Vinales: "Mi sono trovato molto bene col nuovo telaio".

Petrucci ha dovuto lottare con qualche problema fisico: "Ho avuto la febbre stanotte, sono raffreddato e ho un po' di problemi a mantenere la concentrazione dopo qualche giro. Però devo costruire il mio weekend dall'inizio, non posso più permettermi di partire indietro...".

Anche per Maverick, attualmente terzo nel mondiale, il fine settimana è iniziato col piede giusto: "La pista è molto diversa rispetto ai test, ma con le gomme usate andavo forte. Spero domani di fare un ulteriore step in avanti. Proveremo ad aggiustare qualcosa in frenata per avere maggior percorrenza in curva".

In casa Ducati ha parlato anche Michele Pirro, che correrà come wild card con la terza Ducati ufficiale affianco al leader mondiale Dovizioso e a Lorenzo: "Siamo veloci - ha detto il pugliese - Dobbiamo fare ancora un piccolo step ma possiamo tranquillamente essere tra i migliori. Le condizioni sono diverse rispetto ai test, lì avevamo una moto settata per temperature più alte...però siamo vicini, serve solo qualche limatura qua e là".

Contento anche Maverick Vinales, 2° a fine giornata: "Mi sono trovato bene con questo nuovo telaio (già utilizzato a Silverstone, ndr). Andavo forte specialmente con gomme usate. Spero di fare un altro passettino domani, proveremo ad aggiustare qualcosa in frenata per avere maggior percorrenza in curva".

Decisamente più abbattuto, come sempre in questa stagione, Andrea Iannone, nonostante il 9° tempo finale: "È stata una giornata strana, c'è stato sempre poco grip. È vero, siamo a mezzo secondo che non è tanto, ma sul passo siamo molto lontani. Abbiamo tantissimo bloccaggio all'anteriore e io faccio fatica a guidare. Ci credo sempre, però vediamo cosa succede domani. Le gomme? Abbiamo problemi con tutte le mescole". L'abruzzese ha poi detto la sua su un piccolo contatto con Marquez avvenuto a sessione finita, in fase di prova di partenza: "Pensavo stesse partendo e io volevo mettermi vicino a Smith, poi però la sua Honda è rimasta ferma ancora un attimino e io l'ho toccato. Ma lui tocca sempre tutti in gara, quindi..."

TAGS:
MotoGP
San Marino
Misano
Libere
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X