MotoGP, Sachsenring: Marquez è una scheggia

Rossi (4°) fa un balzo in avanti, per Lorenzo (15°) continua la crisi

MotoGP, Sachsenring: Marquez è una scheggia

Spunta il sole al Sachsenring e nelle libere 3 di MotoGP i piloti possono spingere a fondo le loro moto. Il più veloce, come prevedibile, è Marc Marquez, con Andrea Iannone (+0.107) che è ancora il primo degli inseguitori. Maverick Vinales scala in terza posizione, mentre il grando balzo in avanti lo fa Valentino Rossi (4°). L'altra Yamaha di Lorenzo continua invece a far fatica e chiude solo al quindicesimo posto.

Come aveva preannunciato Marquez il sole che splende sul circuito tedesco ridà alla MotoGP i suoi veri rapporti di forza. La prima verità è che lo spagnolo della Honda è il pilota da battere al Sachsenring, un circuito in cui corre come nel giardino di casa. Valentino Rossi (+0.328) si riavvicina invece ai migliori e anche lui in gara lotterà per il podio. Il pesarese è un altro pilota rispetto a ieri e riesce fin dai primi minuti a spingere la Yamaha nelle prime posizioni. Totalmente diverso il discorso per il compagno di box, che sembra non essersi ancora ripreso dal tragico (per la morte di Salom) weekend di Barcellona. Lorenzo non sembra più fidarsi della sua moto e non ritrovare più le sensazioni che gli avevano fatto vincere tre gare nella prima parte di stagione. Lo spagnolo, per attaccare la pole position, dovrà partire per la prima volta in carriera dal Q1. Le altre notizie della mattinata sono che Andrea Iannone è di gran lunga il più veloce dei ducatisti (Dovizioso è nono) e che Vinales sarà un osso duro da battere nelle qualifiche del pomeriggio.

TAGS:
MotoGP
Sachsenring
Yamaha
Honda
Ducati
Marquez
Rossi
Lorenzo