TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

MotoGP, Rossi tuona contro la pista modificata: "E' bruttissima e pericolosissima"

"Non è a livello del campionato". Sul suo venerdì: "Con le gomme da gara non è andata male"

MotoGP, Rossi tuona contro la pista modificata: "E' bruttissima e pericolosissima"

Valentino Rossi sembra più preoccupato della nuova parte della pista di Barcellona che per il suo venerdì difficile. "La nuova chicane è bruttissima e pericolosissima. Così non è una pista a livello della MotoGP. Si passa anche da un asfalto all'atro. Spero che venga presa la decisione di usare almeno il layout dello scorso anno", ha detto molto arrabbiato il pesarese. Sulla sua giornata: "Con le gomme da gara non è andata male, siamo tutti vicini".

"Non siamo venuti a fare i test, avremmo bisogno di girare di più. Il passo e le sensazioni, comunque, non sono male, anche se mi aspettavo meglio con la morbida. Insomma, c'è da lavorare", ha aggiunto. Il Dottore ha poi avuto un pensiero anche per il rivale di un tempo Max Biaggi, rimasto coinvolto in un incidente e ricoverato in ospedale: "È cascato come me? Allora ha preso una brutta botta, mi spiace. Gli faccio un grosso in bocca al lupo, mi fa piacere che non sia grave".

Marc Marquez sembra per ora imprendibile, ma lui stesso resta con i piedi per terra. "Abbiamo fatto un passo indietro per risolvere un problema che avevamo e ha funzionato, ma dobbiamo lavorare di più sulle gomme. Abbiamo anche provato qualcosa, perché domenica con il caldo sarà difficile. La modifica del tracciato? Cambia la curva, non il circuito e va bene così".

Jorge Lorenzo
ritrova il sorriso e spera di ripetere il podio di Jerez anche a Barcellona. "La pista aveva un po' meno grip dopo la pioggia della notte e di sicuro andremo più forte. La moto non è male, ma manca stabilità in curva quando accelero e in staccata ho un po' di chattering. Con la gomma da gara, però, il ritmo è buono", ha spiegato lo spagnolo. Anche per Andrea Dovizioso il problema sono le gomme: "La pista è disastrata, piena di buche, non è facile girare. Però i test fatti qua ci hanno aiutato, la base è buona e abbiamo fatto buoni tempi. Dobbiamo lavorare sulla costanza perché la gomma dietro cala tantissimo. Con la morbida la moto si "incazza" di più e non è facile fare un buon tempo. Però siamo partiti bene, ora vediamo di migliorare il feeling sul davanti". Il più deluso di tutti è Maverick Vinales, lontanissimo dal vertice. "Al mattino la moto andava bene con le soft, ma nel pomeriggio con la media non andava bene, mi sembrava di cadere. E' stato difficile lavorare con problemi di gomme. Il nuovo disegno dell'ultima chicane? C'è tanto rischio, se qualcuno cade, minisce in mezzo. E' troppo lenta", ha commentato.

TAGS:
MotoGP
Barcellona
Vinales
Dovizioso
Marquez
Lorenzo
Rossi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X