MotoGP, Rossi con una motivazione fuori dalla media su una Yamaha imbarazzante

Valentino lotta a centro gruppo come se dovesse ancora dimostrare qualcosa

di LUCA BUDEL
Rossi, AFP

Là davanti ci sono due Honda, due Ducati, due Suzuki e un'Aprilia. Per trovare la prima Yamaha sul foglio che offre la sintesi del Gran Premio di Aragon occorre rintracciare il numero 8 sulla sinistra. Lì vicino c’è scritto Valentino Rossi, distacco 15 secondi e spiccioli. Un documento che sottolinea il livello imbarazzante toccato dalla Yamaha, che si conferma quarta forza del campionato. Dall’altra parte Rossi è ancora il migliore di quelli che mettono il sedere sulla sella della M1, nonostante fosse reduce da uno dei sabati peggiori della sua carriera. Aragon ha avuto altri protagonisti ovviamente, ragazzi come Marquez, Dovizioso e Iannone che hanno monopolizzato lo show time. Nel suo piccolo comunque Rossi ha mostrato una motivazione fuori media nel lottare a centro gruppo come se si sentisse in dovere di ribadire il senso della sua presenza nel circo, nonostante un mezzo che pare a tratti un “cancello”.

TAGS:
MotoGP
Aragon
Opinione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X