TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP Repubblica Ceca, Marquez trionfa in solitaria

Lo spagnolo beffa tutti al cambio moto: Rossi 4° in rimonta, Pedrosa e Vinales sul podio

di DANIELE PEZZINI

Marc Marquez vince il Gran Premio della Repubblica Ceca e centra il terzo successo stagionale in MotoGP. Lo spagnolo fulmina gli altri top rider al momento del cambio moto con la pista che andava asciugandosi e trionfa al termine di una gara condotta in solitaria. Sul podio anche l'altra HRC di Pedrosa e la Yamaha di Vinales, 4° Valentino Rossi dopo una rimonta da panico. Marc resta leader mondiale a +14 su Maverick, +21 su Dovizioso (6°) e + 22 su Vale.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

Ansa

Foto 20

Ansa

Foto 21

Ansa

Foto 22

Ansa

Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Ansa

Foto 27

Ansa

Foto 28

Ansa

Foto 29

Ansa

Foto 30

Ansa

Foto 31

Ansa

Foto 32

Ansa

Foto 33

Ansa

Foto 34

Ansa

Foto 35

Ansa

Foto 36

Ansa

Foto 37

Ansa

Foto 38

Ansa

Foto 39

Ansa

Foto 40

Ansa

Foto 41

Ansa

Foto 42

Ansa

Foto 43

Ansa

Foto 44

Ansa

Foto 45

Ansa

Foto 46

Ansa

Foto 47

Ansa

Foto 48

Ansa

Foto 49

Ansa

Foto 50

Ansa

Foto 51

Ansa

La partenza per Marc è di quelle da incubo. Lo spagnolo scivola fino alla decima posizione con l'azzardo della gomma soft-rain al posteriore, ma è fenomenale (e fortunato) ad approfittare della situazione per sostituire subito la moto e salire su quella con le gomme slick, con la pista che si asciuga rapidamente. Gli altri big, invece, si addormentano, perdendo moltissimo tempo a girare con gli pneumatici da pioggia. 

Finita la girandola delle sostituzioni per il leader della classifica mondiale c'è solo da amministrare fino al traguardo, mentre i suoi rivali per il titolo si dannano alle sue spalle in un disperato tentativo di rimonta. Pedrosa, apparso in palla fin dalle prime libere come il compagno di team, ci mette poco a mettersi al secondo posto, conservandolo fino al traguardo, mentre Vinales è abile a sfruttare al meglio le condizioni inaspettate per conquistare un terzo posto che sembrava quasi un'utopia, viste le mille difficoltà con cui aveva dovuto lottare durante tutto il weekend. Podio tutto spagnolo, dunque, con i tre piloti che hanno voluto dedicare la gara al "Maestro" Angel Nieto.

Lo spettacolo migliore, probabilmente, lo ha però messo in scena Valentino, che dopo essere rimasto colpevolmente attardato in fase di sostituzione della sua M1 è riuscito a portare a termine una rimonta da infarto, che lo ha portato fino ai piedi del podio dopo un sorpasso all'ultimo giro su Cal Crutchlow. Il Dottore limita così i danni, conservando una distanza tutt'altro che incolmabile dalla vetta della classifica iridata.

Rossi ha ora un solo punto di svantaggio da Andrea Dovizioso, autore di una gara non brillantissima e solamente sesto (davanti alla Ducati Pramac di Danilo Petrucci) alla bandiera a scacchi. Decisamente peggio ha fatto Jorge Lorenzo, che ha chiuso addirittura 15° nonostante la consueta (quanto inutile) partenza a razzo.

Conclusione da incubo per il weekend nero di Andrea Iannone: il pilota Suzuki cade durante il cambio moto per evitare l'Aprilia di Aleix Espargaro e alla fine è solamente 19°.

TAGS:
MotoGP
Brno
Repubblica Ceca
Gara

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X