SportMediaset

MotoGP: più nero che Rossi... Dall'Australia un carico di dubbi e preoccupazioni

I tre giorni di test a Phillip Island deludenti per il pilota Yamaha

di LUCA BUDEL

MotoGP: più nero che Rossi... Dall'Australia un carico di dubbi e preoccupazioni

Lascia Phillip Island con uno zaino carico di dubbi e la festa per il compleanno numero 38 rovinata dalla classifica finale della tre giorni di test. Per trovare il nome di Valentino Rossi occorre infatti scendere fino alla riga 11. Un piazzamento pessimo ma ancora peggio sono i 921 millesimi beccati da Maverick Vinales. Il ragazzino che ha preso il posto di Lorenzo ha una fame bestiale e pare fregarsene del pedigree del vicino di box.

Insomma in Australia non si assegnavano punti, ma il materiale è pur sempre utile a influenzare gli umori del gruppo. Per Valentino il 2017 non poteva iniziare peggio, con un lavoro tanto importante quanto inutile ai fini dello sviluppo della sua moto. Lui e la sua squadra hanno sbagliato percorso e così si spiegano distacco e posizione in classifica.

Sorprende allo stesso tempo la confidenza istantanea che Vinales ha trovato con moto e team, altro aspetto preoccupante per Rossi. Maverick è veloce nel giro secco e consistente sul ritmo gara. L’elenco delle brutte notizie per Rossi prosegue con il quarto posto della tre giorni australiana di Jonas Folger, il debuttante tedesco che corre con la Yamaha Tech 3. Insomma dovendo scegliere un colore per dipingere l’umore di Vale la tonalità attuale è il grigio scuro, tendente al nero.

TAGS:
Rossi
Yamaha
Motogp

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X