MotoGP Olanda, Zarco: "Fantastico vedere il mio nome lassù"

Petrucci un po' deluso: "Forse ho spinto troppo all'inizio"

Podio, IPP

Johann Zarco può festeggiare dopo aver centrato la prima pole della carriera in MotoGP sul circuito di Assen: "È fantastico vedere il tuo nome lì in alto davanti a tutti - ha detto il francese del team Tech 3 - C'è sempre la paura che qualcuno possa scavalcarti, ma oggi sono stato troppo forte. Voto 10? Solo se vinco domani". Un po' di amaro in bocca, nonostante la prima fila, per Petrucci: "Forse ho spinto troppo in avvio e alla fine non avevo più gomma".

Zarco è entusiasta, ma non si accontenta: "Queste condizioni asciutto-bagnato mi piacciono molto. Già in Moto2 avevo un vantaggio sugli altri in queste situazioni, quando la pista comincia ad asciugarsi. La mia fiducia sta crescendo di gara in gara. Il potenziale è molto grande. Le moto ufficiali fanno la differenza nei weekend con condizioni costanti, ma io posso puntare a fare diversi podi, sono giovane e voglio migliorare per meritarmi una moto ufficiale".

Non pienamente soddisfatto Danilo Petrucci, autore di un ottimo terzo tempo che gli permetterà di scattare in prima fila: "Oggi è stato bellissimo, non pensavo di essere veloce fin da subito e invece ho spinto per tutto il quarto d'ora della Q2. Forse ho spinto anche troppo all'inizio e ho consumato la gomma per la fine. Come al solito ho fatto bene quando contava meno e un po' peggio dopo nel finale, ma va bene così. Sto crescendo e migliorando sempre di più. Domani sul bagnato sarei sicuramente più competitivo, ma le condizioni cambiano in fretta...".

Contento anche Marquez (2°), che però non appare pienamente fiducioso in vista della gara: "È importante essere davanti, per la gara vediamo. Sull'asciutto dovremo essere perfetti perché piloti come Maverick hanno un gran passo. Lui può anche andare a vincere. Perdiamo qualcosina in uscita di curva e dobbiamo lavorare su questo. Tutte le Honda soffrono di mancanza di grip al posteriore. Spero di fare una bella partenza, ma dipenderà anche dal tempo, le previsioni sembrano cambiare ogni cinque minuti. Le Yamaha vanno molto forte, specialmente sull'asciutto".

Vinales, però, al momento è particolarmente abbattuto, visto l'undicesimo posto in qualifica: "Non so cosa sia successo. Nel pomeriggio non avevo nessun feeling, dobbiamo lavorarci su e vedere. In FP4 abbiamo girato poco ma non è quello il motivo di questa situazione".

TAGS:
MotoGP
Olanda
Assen
Qualifiche
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X