TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP Olanda, Valentino Rossi torna a trionfare

Secondo Petrucci, Dovizioso è leader del mondiale

di DANIELE PEZZINI

Valentino Rossi trionfa nel Gran Premio d'Olanda al termine di una gara da infarto e condizionata dal meteo instabile, trovando il primo successo stagionale in MotoGP. Il Dottore centra il gradino più alto del podio davanti a un eccezionale Danilo Petrucci e a Marc Marquez. Quinto posto per Andrea Dovizioso, che approfitta della clamorosa caduta di Maverick Vinales per volare in testa al mondiale a +4 dallo spagnolo della Yamaha.

Alla fine anche il Dottore si è unito alla festa. In un mondiale 2017 che, gara dopo gara, si conferma più incerto e spettacolare che mai, mancava solo la vittoria più attesa, quella del "grande vecchio", che diventa così il pilota ad aver vinto gare nell'arco di tempo più lungo della storia del motociclismo. Per Vale è il decimo successo in carriera ad Assen, uno dei suoi (tanti) territori di dominio.

Il trionfo arriva al termine di una gara incredibile, fatta di sorpassi spettacolari, duelli da infarto e condizioni meteo folli, che hanno rischiato di rovinare una corsa di rara bellezza.

Parte fortissimo il poleman Zarco, che però dopo una decina di giri pasticcia e scivola in quarta posizione dopo un contatto con Rossi, a conferma di una maturazione che ancora deve arrivare. Da quel momento la battaglia si infiamma, con un Petrucci indiavolato e la coppia Dovizioso-Marquez a dare spettacolo nel duello per il podio.

Poi, l'episodio che non ti aspetti: Vinales, che sembrava avere il passo buono per la rimonta (partiva 11°), scivola e per poco non viene centrato dalla Ducati di Dovizioso. Uno "zero" pesantissimo per il pilota catalano.

A circa sette giri dalla conclusione, la notizia che nessuno voleva sentire: gocce di pioggia sull'asfalto. Qualcuno decide di operare subito il cambio moto, tra cui Zarco che, tra l'altro, si becca anche un ride through per aver ecceduto i limiti di velocità nella corsia dei box, costringendolo a un finale nelle retrovie e al 14° posto alla bandiera a scacchi. Una gara da dimenticare, dopo il sogno della pole position.

Davanti restano tutti in pista a fare a sportellate, incuranti dei rischi. Alla fine la spunta Valentino, con Petrucci costretto a districarsi tra un paio di doppiati. Rossi ritrova la gioia a oltre un anno di distanza, il mondiale ritrova uno dei suoi protagonisti più attesi. Marquez chiude sul podio, Dovizioso deve accontentarsi del quinto posto dietro a un Crutchlow in grande rimonta. Nono Andrea Iannone, soltanto 15° un disastroso Jorge Lorenzo.

La classifica ora è cortissima: ci sono quattro piloti in undici punti, con Dovizioso leader davanti a Vinales (- 4), Rossi (- 7) e Marquez (- 11). Lo spettacolo è appena cominciato.

TAGS:
MotoGP
Olanda
Assen
Gara

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

MotoGP, mondiale apertissimo: chi è ora il favorito?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X