MotoGP, Misano: Rossi subito il più veloce

Nelle libere Marquez quarto e Lorenzo quinto

MotoGP, Misano: Rossi subito il più veloce

Nelle libere 1 del GP di San Marino, Valentino Rossi è subito il più veloce con 136 millesimi di vantaggio sulla Yamaha Tech-3 di Pol Espargaro. A Misano Maverick Vinales (3°) sulla Suzuki è ancora lì tra i primi, davanti a Marc Marquez (4°) e Jorge Lorenzo (5°). La prima Ducati è quella di Andrea Dovizioso (7°), Andrea Iannone invece si stende dopo pochi minuti ed è costretto ad andare in clinica mobile per accertamenti.

La MotoGP torna in Italia e il nostro Paese regala ai piloti sole e temperature alte dopo weekend dove il maltempo ha complicato parecchio le cose. Si cerca così subito il limite e forse lo cerca fin troppo Andrea Iannone, che va per terra in percorrenza di una curva (13) molto veloce. Il ducatista, che già soffriva per un'infiammazione all'avambraccio, è andato subito ad effettuare una radiografia di controllo. Gli esami hanno escluso fratture, ma Andrea soffre per un dolore a una vertebra. Parte forte soprattutto Valentino Rossi che gira veloce per tutti i 45 minuti di libere. Il pesarese, che qui ha vinto l'ultima volta due anni fa, inizia all'attacco proprio come aveva preannuciato in conferenza stampa. Solo un piccolo intoppo nel suo programma: avrebbe dovuto effettuare il secondo run con la seconda moto che però non è partita. Il Dottore non può comunque stare tranquillo perché il grande favorito per il titolo Marquez (+0.278) è sembrato subito in palla, lui che di solito il venerdì parte piano. Lo spagnolo ha anche firmato la sua sessione con la solita scivolata che serve a testare il limite della moto e della pista.

Alla fine lì davanti nelle prime posizioni ci sono tutti i più forti (a parte come detto Iannone). Jorge Lorenzo, che a Misano ha già vinto quattro volte, ha un ritardo di 323 millesimi ma ha usato per tutto il turno un solo treno di gomme. Bene anche Dani Pedrosa (6° a +0.335), in netto miglioramento nell'ultimo periodo grazie anche ai passi avanti fatti dalla Honda, Cal Crutchlow ha chiuso invece ottavo. La seconda posizione di Pol Espargaro conferma che Misano è una pista favorevole alla Yamaha, mentre le Ducati per ora deludono considerato anche che qui hanno effettuato dei test a fine agosto.

TAGS:
MotoGP
Misano
Honda
Yamaha
Ducati
Lorenzo
Marquez
Rossi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X