MotoGP: Marquez torna Superman, per Rossi sforzo inutile

L'opinione del GP di Aragon. Alla fine Vale osserva dal podio basso l'odiata coppia

di LUCA BUDEL

Marquez, foto AFP

Ha tolto occhiali, giacca e cravatta di Clark Kent e si è rimesso la divisa di Superman. Così Marc Marquez è tornato lassù dopo 5 gare. L'inno gli mancava dal Gran Premio di Germania Sachsenring, 17 luglio la data. MM93 ha cercato comunque di complicarsi la vita nei primi chilometri, colpa della bulimia da sorpasso. Infatti è stato protagonista di un errore clamoroso. Da lì in poi ha atteso con pazienza di andare a riprendere uno dopo l'altro i suoi colleghi. Ultimo in ordine di tempo Valentino Rossi, che stava accarezzando il sogno impossibile di vincere sull'asfalto della concorrenza che più odia.

Un castello che ha iniziato a crollare quando Marquez si è avvicinato prima e lo ha saltato poi. Per Rossi era solo l'inizio di una domenica complicata che nelle intenzioni avrebbe dovuto avere un sapore più dolce. Nel finale di gara si è rifatto sotto Jorge Lorenzo che appena avvertito l'odore del sangue ha spalancato la bocca da squalo per divorare il compagno di squadra. Rossi ha cercato di reagire, mettendo sull'asfalto le ultime energie e ciò che restava delle sue gomme. Uno sforzo ammirevole ma inutile. Alla fine gli è toccato mettere gli stivali sul podio basso, osservando la festa della coppia che non sopporta, riflettendo su un mondiale che sui saliscendi di Aragon ha preso un’altra direzione.

TAGS:
Motori
Motogp aragon
Marquez
Rossi
Vale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X