TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

MotoGp, Marquez: "Ho sbagliato, ma non cambierò il mio modo di correre"

"Con Valentino ho commesso un errore, capita a tutti i piloti"

MotoGp, Marquez: "Ho sbagliato, ma non cambierò il mio modo di correre"

Le polemiche non scalfiscono Marc Marquez. "Continuerò a guidare come ho sempre fatto", ha spiegato lo spagnolo della Honda tornando sui fatti che hanno segnato il GP di Argentina. "Sarò sempre lo stesso, correndo al limite rimanendo nelle regole", ha aggiunto alla brasiliana Sport Tv. "Sfortunatamente ho toccato Valentino ed è caduto - ha continuato -. Ho capito di aver fatto un errore e per questo sono stato penalizzato. Tutti i piloti sbagliano".

Quanto invece alle dichiarazioni di Valentino sulla sua condotta di gara e sul suo modo di correre, Marc preferisce il profilo basso. "Rossi ha detto che sono pericoloso? Preferisco non commentare quello che ha detto, sono parole dettate dall'emozione del momento - ha spiegato -. Tutti i piloti hanno fatto errori di questo tipo e tutti sono andati in un altro box per chiedere scusa".

"Io cerco sempre di imparare dai miei errori e basta - ha aggiunto -. Quello che è successo è successo con Valentino, ma poteva succedere anche con un compagno di squadra". "Io ho preso una pozza d'acqua, ho perso equilibrio e l'ho toccato - ha concluso Marc -. Se guardiamo indietro nel tempo cose del genere sono successe anche a lui".

TAGS:
Motogp
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X