TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP, Marquez campione con il brivido a Valencia

Lo spagnolo rischia la caduta, poi chiude terzo dietro a Pedrosa e Zarco. A terra Dovizioso, Rossi quinto

di ALBERTO GASPARRI

Non è riuscita l'impresa quasi impossibile a Dovizioso. L'ultima e decisiva gara della MotoGP a Valencia ha incoronato campione per la sesta volta in carriera Marc Marquez, al quarto centro nella classe regina dopo quelli del 2013, 2014 e 2016. Lo spagnolo della Honda ha rischiato la caduta, ma si è salvato e ha chiuso terzo alle spalle di Pedrosa e Zarco. Il ducatista, invece, è finito fuori poco dopo e si è dovuto ritirare. Quinto Rossi.

E dire che sembrava una domenica scontata, con una gara che fin dallo spegnersi del semaforo pareva poter regalare ben poche sorprese. Marquez è scattato davanti a tutti, con Pedrosa a fargli da scudiero. A sparigliare le carte ci ha provato Zarco, passato alla svelta al comando, ma con Marc attaccato alle sue costole. Dietro le due Ducati, con Lorenzo che scortava un Dovizioso apparso ben presto al limite. Dai box della Rossa hanno segnalato di lasciar passare il forlivese, ma si è ben presto capito che il Dovi non ne aveva per tentare l'attacco e provare ad agganciare i fuggitivi.

Poi, all'improvviso, tre brividi. Marquez decideva di attaccare Zarco al termine del rettilineo di partenza, ma a metà curva perdeva l'aventreno e sembrava dover rotolare nella ghiaia. Invece, il fenomeno spagnolo, si teneva in piedi con gomito e ginocchio sinistri e controllava la sua Honda finendo nella sabbia. La speranza di Dovizioso durava poco perché, dopo aver visto finire Lorenzo in terra, è a sua volta vittima di una caduta, mentre tentava di andare a prendere Pedrosa e Lorenzo. Fine dei giochi: Marquez può festeggiare il suo sesto titolo con una manciata di giri di anticipo. E con merito perché ancora una volta questo ragazzo di 24 anni ha dimostrato di essere un autentico fuoriclasse della moto. Una spanna superiore alla media dei campioni del Motomondiale e con la possibilità, carta d'identità alla mano, di diventare il più vincente della storia.

Con i due protagonisti eliminatisi dalla lotta per la vittoria a Valencia, sono stati Pedrosa e Zarco a regalare gli ultimi brividi di questo 2017. L'ha spuntata l'hondista, che grazie a questo successo ha superato Rossi nella classifica finale, chiudendo quarto. Un altro boccone amaro per Valentino, che ha salvato il salvabile con una gara di conserva, dove ha approfittato dei guai altrui, chiudendo nel panino della Suzuki di Rins e Iannone. Decisamente meglio di Maverick Vinales, 12° al termine di un weekend nero. "Top 10" per Pirro, nono, solo 13° Petrucci. Tante la cadute, compresa quella di Aleix Espargaro con l'Aprilia protagonista di una stagione un po' al di sotto delle aspettative.

TAGS:
MotoGP
Valencia
Marquez
Dovizioso
Lorenzo
Rossi
Ducati
Honda
Vinales
Pedrosa
Aprilia
Ktm

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X