MotoGP, le pagelle di Misano

Pedrosa gustafeste, solo lui è meglio di Rossi. Pubblico da bocciare

di LUCA BUDEL

MotoGP, le pagelle di Misano

PUBBLICO – VOTO 2 Chi parlava di fischi come conseguenza del presunto biscotto datato 2015 è stato prontamente smentito dalla vergognosa esibizione sotto il podio di Misano. Uno spettacolo mortificante, che ha avuto come bersaglio Dani Pedrosa, pilota che con l’avvelenato finale della passata stagione non ha avuto che fare. Per una parte del pubblico illuminato Misano ha il torto di eseguire in pista ciò per cui è pagato dalla Honda, compreso il sorpasso su Valentino Rossi.
DANI PEDROSA – VOTO 9 Si toglie il lenzuolino da fantasma dell’asfalto e ritrova nel guardaroba il vestito da campione. Parte con calma, poi riprende la concorrenza e progressivamente trita gli avversari con precisione chirurgica. Un’esibizione da fenomeno che lo riporta lassù 322 giorni dopo l’ultima vittoria, Sepang, Gran Premio della Malesia. E’ l’ottavo vincitore diverso nelle ultime 8 gare.
VALENTINO ROSSI – VOTO 8 Impiega poco più di un giro per saltare Lorenzo e iniziare la fuga per la vittoria. Nel perseguire il suo obiettivo Vale viaggia come un metronomo. Peccato che non avesse fatto i conti con la variabile inattesa, con la Honda che nessuno si sarebbe mai aspettato. Misano diventa così un po’ meno “sweet”.
JORGE LORENZO – VOTO 7 Ritrova il podio che gli mancava da Zeltweg e offre segnali di ripresa dopo un black out decisamente preoccupante. Bene ma non benissimo comunque, perché non è mai esistito nel confronto con Rossi ed è stato saltato come un birillo da Pedrosa.
MARC MARQUEZ – VOTO 6 Sceglie la gomma anteriore dalla mescola più dura, mentre la coppia Yamaha aveva optato per la media e Pedrosa addirittura per la morbida. Una strategia che lo toglie in fretta dalla lotta per la vittoria e che non paga nemmeno negli ultimi giri, nonostante la temperatura elevata dell’asfalto. Ad essere ferito è solo l’orgoglio, visto che i punti persi su Rossi sono ancora pochi.
MAVERICK VINALES – VOTO 6,5 In condizioni normali torna ad essere il più bravo della serie B.
CAL CRUTCHLOW – VOTO 6 In condizioni normali torna a centro gruppo ma almeno – a differenza di inizio stagione - arriva in fondo senza stendersi.
ANDREA DOVIZIOSO – VOTO 5,5 In condizioni normali non brilla, come gli è capitato spesso quest’anno.
MICHELE PIRRO – VOTO 7 Sale sulla moto di Iannone e piazza il quinto tempo in qualifica e il settimo in gara. Non male per il pilota di scorta che va forte dappertutto.

TAGS:
MotoGP
Misano
Pedrosa
Rossi
Ducati
Marquez
Lorenzo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X