MotoGP Italia, Rossi: "Una delle gare più dure degli ultimi tempi"

"Sono contento del podio, avevamo problemi con le gomme. Ora aspettiamo aiutini dalla Yamaha"

MotoGP Italia, Rossi: "Una delle gare più dure degli ultimi tempi"

Obiettivo raggiunto: podio al Mugello. Valentino Rossi ha chiuso terzo al Gp d'Italia: "Sono contento, è stata una delle gare più difficili degli ultimi tempi perché avevo problemi con le gomme dure - ha commentato dopo il traguardo -. Negli ultimi giri ho spinto di più per staccare Iannone, fare podio qui era il mio obiettivo e ne vale sempre la pena". Yamaha in difficoltà: "Siamo forti con tanto grip, ora aspettiamo aiutini dal Giappone".

"Sono davvero contento perché è stata una gara difficilissima. Torno sul podio qui al Mugello, era questo il mio obiettivo". Valentino Rossi ha chiuso terzo al GP d'Italia dopo una lotta serrata per il podio con Iannone, Rins e Petrucci. "Gareggiare con la gomma dura non è stato facile nella gestione, soprattutto sull'anteriore. Nella seconda parte di gara gli altri con la soft hanno cominciato a soffrire e io ho iniziato a spingere".

"Il feeling sul podio qui è veramente speciale - ha continuato Il Dottore -, vale la pena faticare tutto l'anno per essere sul podio qua. E' stata una delle gare più difficili che ricordo, ma la pole è stata cruciale. C'è stato un momento in cui ho sofferto tanto, ma il gruppo che era con me avevano tutti la soft e avevo la speranza di farcela. Iannone mi ha dato del filo da torcere, ma ce l'ho fatta: lla fine ho dato tutto per non vanificare gli sforzi di una settimana e prendermi questo podio stupendo".

Le difficoltà, come detto, erano dovute al grip delle gomme. Rossi le ha spiegate così: "Quando davanti non si ha grip bisogna entrare in curva più piano, ma così facendo rischi di perdere il posteriore. Abbiamo avuto dei problemi di questo tipo per tutta la gara".

Il terzo posto del Mugelloe il secondo in campionato però nascondono solo in parte i limiti della moto: "Con la Yamaha abbiamo ancora gli stessi problemi. Siamo veloci e abbiamo fatto uno step in tal senso, ma soffriamo troppo in gara. Andiamo molto bene sul giro secco in situazioni di tanto grip, mentre gli altri hanno sviluppato un gran passo gara. Se le gare durassero 4-5 giri - ha scherzato - potremmo vincerle tutte. Ora abbiamo bisogno degli aiuti dalla casa giapponese. Sono secondo in campionato e sono contento, pensavo di fare più fatica. Non abbiamo problemi facili da superare durante la stagione. Se saremo più competitivi da Brno o l'Austria, torneremo a competere per la vittoria".

TAGS:
Valentino rossi
Mugello
Yamaha
Gp italia
Motogp

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X