MotoGP Italia, prima gioia per Lorenzo con la Ducati

Dovizioso completa la doppietta, anche Rossi sul podio, Marquez cade e chiude 16°

Jorge Lorenzo vince il GP d'Italia e conquista la sua prima vittoria in sella alla Ducati. Una liberazione per lo spagnolo, che ha dominato al Mugello trionfando davanti al compagno di team Andrea Dovizioso e alla Yamaha di un ottimo Valentino Rossi. Clamorosa caduta di Marquez, che è riuscito a riprendere la moto ma ha chiuso 16°. Si riapre parzialmente il mondiale, con lo spagnolo che resta leader a + 23 su Rossi.

Jorge, alla fine, ce l'ha fatta. Dopo un anno e mezzo di sofferenze, dubbi e polemiche, il campione maiorchino ha portato la sua Ducati sul gradino più alto del podio e lo ha fatto per giunta nel Gran Premio di casa, quello più atteso a Borgo Panigale. Indipendentemente da quello che sarà il suo futuro, un risultato fondamentale per lui. Lorenzo ha dominato: si è messo a martellare fin dal semaforo verde e, al contrario di altre gare, non ha mai abbassatto il ritmo, costringendo tutti i rivali ad osservarlo da lontano, Andrea Dovizioso per primo.

Il Dovi ha provato a riavvicinarsi, ma la sua Desmosedici, questa volta, ne aveva semplicemente meno di quella del compagno e alla fine ha anche rischiato di farsi beffare da un Valentino Rossi un po' altalenante ma comunque competitivo come già dimostrato due settimane fa a Le Mans e sabato in qualifica. Il Dottore ha dovuto fare a sportellate prima con Danilo Petrucci (alla fine 7° dopo un incredibile crollo nei giri conclusivi) e poi con Andrea Iannone, in gran forma per tutto il weekend ma solamente 4° alla bandiera a scacchi.

L'altra faccia della medaglia, in casa Yamaha, è quella di Maverick Vinales: partito malissimo nonostante la prima fila conquistata in qualifica e mai apparso in grado di lottare con i migliori, il catalano ha tagliato il traguardo in ottava posizione, dietro anche all'altra Suzuki di Rins e alla Honda LCR di Crutchlow.

L'alta grande notizia della domenica pomeriggio sul circuito toscana è il clamoroso "zero" di Marc Marquez: il leader mondiale aveva annunciato una gara "tranquilla", senza prendersi eccessivi rischi partendo dalla sesta casella. Invece la foga ha prevalso e la scivolata nella ghiaia gli è di fatto costata la gara. La classifica continua a sorridergli, anche perché il secondo e il terzo (in questo momento Rossi e Vinales) non hanno nemmeno mai vinto una gara in stagione. Le ombre del Dovi e della Ducati, ora a -29, cominciano però ad avvicinarsi.

di DANIELE PEZZINI

TAGS:
MotoGP
Italia
Mugello
Gara

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X