MotoGP Italia, Marquez alza la voce nelle Libere 3

Rossi tiene il ritmo, le Ducati in crescita, Vinales e Pedrosa fuori dalla top 10

Pedrosa, IPP

Marc Marquez comincia a fare la voce grossa e stampa il miglior tempo al termine della terza sessione di libere del GP d'Italia. Lo spagnolo della Honda ha chiuso in 1'46''493, migliorando di quasi tre decimi il miglior crono del venerdì di Iannone. Terzo nel combinato un ottimo Valentino Rossi (+ 0''336), mentre Dovizioso riporta la sua Ducati in top 10 per un soffio. Direttamente al Q2 anche un super Morbidelli, fuori Vinales e Pedrosa.

Marc sembra così confermare che la sua Honda, in questa stagione, non teme nessuna pista e mette una seria ipoteca sulla pole position. Il tempo con cui ha chiuso la FP3, per altro nuovo record della pista, lo candida a favorito numero uno in vista delle qualifiche del pomeriggio, anche se sul passo gara è apparso meno dominante di altri weekend.

Alle sue spalle, nel combinato, si conferma Andrea Iannone, che però non è riuscito ad abbassare il tempo fatto registrare venerdì pomeriggio in FP2. È apparso invece in grande spolvero Valentino Rossi, che si è migliorato di oltre sei decimi. Al Dottore (a dispetto dei 7 trionfi davanti al pubblico di casa) la vittoria al Mugello manca addirittura dal 2008, ma i progressi messi in mostra dalla sua M1 possono fare ben sperare i tantissimi fan che come sempre stanno riempiendo le tribune in questo fine settimana.

Decisamente più in crisi, almeno sul giro secco, è apparso il compagno di team Maverick Vinales, che dovrà partire dalla Q1 (insieme a un altro big come Pedrosa) dopo aver chiuso all'11° posto nel combinato senza migliorare i tempi del venerdì.

Davanti al catalano della Yamaha, per soli 36 millesimi, è riuscito a infilarsi Andrea Dovizioso, che dopo una prima giornata complicata ha quanto meno avuto il merito di rimettere la sua Ducati tra i migliori dieci, anche se da lui, trionfatore qui un anno fa, ci si aspetta un passo in avanti importante in vista delle qualifiche e della gara. A fargli compagnia in top 10 anche le altre Desmosedici GP18 di Lorenzo (4° a + 0''343 da Marquez) e Petrucci (6° a + 0''507).

Da sottolineare anche la splendida performance del campione del mondo Moto2 Franco Morbidelli, che con l'8° tempo finale (+ 0''548) porta per la prima volta in stagione la sua Honda Marc Vds al Q2. A parte lo sfortunato Pirro, tutti e cinque i piloti italiani hanno così la certezza di partire nelle prime 4 file.

di DANIELE PEZZINI

TAGS:
MotoGP
Italia
Mugello
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X