MotoGP, il messaggio di Marquez ai rivali

Marc trionfa sotto pressione dopo due settimane di polemiche

di LUCA BUDEL

Marquez, ANSA

Gli sono bastate poche curve per confermare che sulla pista di Austin si muove con la stessa disinvoltura che aveva da bambino nella sua cameretta. Marc Marquez ha vinto per la sesta volta di fila in Texas, ma questo podio alto ha un valore particolare. Trattasi infatti di messaggio alla concorrenza dopo giorni trascorsi sotto l’attacco della critica, dopo la penalizzazione subita sabato per l’atteggiamento scorretto bei confronti di Vinales. Nonostante il carico di pressione che si portava appresso Marc ha rintracciato lo stato di grazia necessario per asfaltare i colleghi, come se si trattasse dell’unico iscritto alla serie A capitato per una domenica a confrontarsi con colleghi di serie B. Un talento straordinario che domina quella che probabilmente è la scena più bella nella storia del motomondiale. Lo fa con quel sorriso alla Joker che può anche non piacere a chi non lo ama. Ma ciò che Marquez disegna sull’asfalto resta un capolavoro oggettivamente unico.

TAGS:
MotoGP
COTA
Americhe
Austin
Marquez
Opinione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X