MotoGP, guerra Ducati-Yamaha per i test di Lorenzo

Jarvis risponde a Dall'Igna: "Concediamo Jorge per Valencia, non per Jerez"

Dall'Igna (LaPresse)

C'è tensione tra Ducati e Yamaha. L'oggetto del contendere sono Jorge Lorenzo e i test con la Rossa. A Borgo Panigale hanno chiesto a Iwata di liberare lo spagnolo per le prove post campionato di Valencia e anche per quelle successive a Jerez. Così come loro hanno fatto con Iannone, libero di salire subito sulla Suzuki. Dalla Yamaha invece, hanno dato l'ok per la "due giorni" post GP, ma sono rimasti fermi su un secco "no" per quelli in Andalusia.

"Innanzitutto bisogna dire che abbiamo dei contratti che devono essere rispettati, paghiamo tanti soldi ai piloti anche per avere dei diritti fino a dicembre, senza contare le esigenze dei nostri sponsor. Sono d'accordo con Dall'Igna (direttore di Ducati Corse, ndr), che dice di essere sportivi. E infatti noi abbiamo concesso Jorge per i due giorni di test a Valencia. Penso che abbiamo fatto una cosa sportiva e la nostra posizione resta questa", ha confermato il managing director, Lin Jarvis, a Sky. Tradotto: Valencia sì, Jerez no.

TAGS:
Motori
MotoGP
Ducati
Yamaha
Iannone
Lorenzo
Test
Valencia
Jerez

Argomenti Correlati

VOTATE

Scontro Ducati-Yamaha per i test di Lorenzo: chi ha ragione?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X