TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP Germania, Dovizioso: "Ci è voluto un po', ma buone sensazioni"

Vinales abbattuto dopo i tempi della FP2: "La moto sul bagnato non lavora e non capiamo perché"

Dovizioso, AFP

Andrea Dovizioso appare tranquillo dopo i primi due turni di prove libere al Sachsenring, conclusi al comando della classifica dei tempi combinati: "Ci ho messo più di dieci giri per trovare le sensazioni buone sul bagnato. Ci è voluto un po', ma alla fine è andata bene, non ero lontano dai tempi di Marquez". Decisamente più preoccupato il suo diretto rivale mondiale Maverick Vinales: "La moto sul bagnato non lavora e non capiamo perché".

Il Dovi spiega così le sue impressioni sul nuovo asfalto del tracciato tedesco: "Si asciuga molto bene e c'è tanto grip nell'acqua, molto più che sull'asciutto. Purtroppo non avevo molto feeling sul davanti quando è cominciata la FP2, era un po' diverso da quello che sentivo ad Assen".

Sorrisi anche per Marc Marquez: "C'è molto grip sul bagnato, siamo stati quasi 4 secondi più veloci dell'anno scorso. Sull'asciutto invece le gomme calano un po' e vanno gestite meglio. In ogni caso siamo partiti con una buona base. C'è da lavorare ancora su qualcosina, ma il set up è quasi ideale. In altre occasioni quest'anno non è stato così. Siamo all'80% diciamo, ma penso che abbiamo lavorato bene e il passo era buono sia sull'asciutto che sul bagnato".

Abbattuto Vinales, che era andato forte in mattinata, prima di sprofondare al 20° posto sotto la pioggia del pomeriggio: "Non ho nessuna trazione sull'acqua, quando apro il gas la moto semplicemente non va avanti. Credo sia una questione di setting elettronico, domani proveremo dei set up nuovi e cercheremo di migliorare. Il telaio? Non è quello il problema, tutte le Yamaha sono andate abbastanza male".

In crisi nera Andrea Iannone, ultimo in entrambe le sessioni come mai prima d'ora gli era accaduto in carriera: "Ho tante difficoltà, i risultati parlano chiaro. Provo a fare del mio meglio ma non mi riesce. So che ho fatto bene in passato, ma in questo momento la situazione è questa. Sto soffrendo molto, ma innervosirsi non serve a nulla. Io non sono felice, non essere competitivo in quella che è la mia vita mi rovina l'esistenza, ma l'unica cosa che posso fare è andare avanti e reagire. Io e il team siamo sulla stessa barca, dobbiamo solo capire come venirne fuori".

TAGS:
MotoGP
Germania
Sachsenring
Libere
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X